Iniziative — 25 maggio 2006

De Angelis: al vaglio in Regione l’opportunità di ingresso in Fiera di Sora

25 Maggio 2006

«La Regione Lazio, a seguito della richiesta presentata dall’Ente Fiera di Sora il 16 maggio scorso, sta valutando l’opportunità di partecipare all’aumento del capitale sociale della struttura»

25 Maggio 2006

«La Regione Lazio, a seguito della richiesta presentata dall’Ente Fiera di Sora il 16 maggio scorso, sta valutando l’opportunità di partecipare all’aumento del capitale sociale della struttura»

Lo afferma l’Assessore alla piccola e media impresa, commercio e artigianato Francesco De Angelis.

«Il nostro obiettivo, ha proseguito l’Assessore, è rafforzare le dinamiche imprenditoriali ed economiche del comprensorio sorano, in un’ottica sistemica, ed a tale scopo ritengo sia auspicabile e determinante una collaborazione convergente da parte dell’Amministrazione provinciale, della Camera di commercio e del Consorzio ASI di Frosinone».

«La fiera di Sora, ha precisato De Angelis, deve cioè inserirsi in un contesto operativo teso a dare impulso allo sviluppo di tutte le peculiarità produttive del comprensorio, dall’artigianato al settore del legno, senza dimenticare il distretto del tessile. In questo senso vanno le azioni che la Giunta guidata da Piero Marrazzo sta attuando. Penso all’intervento, attraverso i fondi del Docup, con cui intendiamo completare e riqualificare la struttura fieristica di Sora; penso allo sblocco dei finanziamenti assegnati al distretto della Valle del Liri dalla Legge nazionale 376 del 2003, con cui vengono destinati 5 milioni di euro per favorire lo sviluppo economico locale, offrendo strutture di servizio al sistema produttivo del Distretto, dando supporto al tessuto produttivo locale, promuovendo occupazione nel comparto manifatturiero e sostenendo progetti sul mercato interno ed estero».

«Proprio sui distretti – ha concluso l’Assessore – la Giunta Marrazzo  sta mostrando grande attenzione, tant’è che quest’anno apriremo il IV bando della Legge regionale 36/2001, che, con una dotazione di 15 milioni di euro, andrà a finanziare i progetti degli otto poli di eccellenza del Lazio, con una attenzione particolare proprio all’area del tessile».

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>