Iniziative — 7 luglio 2006

Veroli: De Angelis inaugura la Biennale del Ferro Battuto

Roma, 7 luglio 2006
COMUNICATO STAMPA

Francesco De Angelis, assessore regionale alla piccola e media impresa, commercio e artigianato, ha inaugurato questa mattina la decima edizione della Biennale del Ferro Battuto che si tiene a Veroli (Fr). Al suo fianco il sindaco della cittadina, Gaetano D’Onorio.

Roma, 7 luglio 2006
COMUNICATO STAMPA

Veroli: De Angelis inaugura la Biennale del Ferro Battuto

“Una mostra unica nel suo genere. Una grande vetrina internazionale per gli addetti al settore e per tutta la provincia di Frosinone”.

Francesco De Angelis, assessore regionale alla piccola e media impresa, commercio e artigianato, ha inaugurato questa mattina la decima edizione della Biennale del Ferro Battuto che si tiene a Veroli (Fr). Al suo fianco il sindaco della cittadina, Gaetano D’Onorio.

“La mostra del ferro battuto – ha proseguito De Angelis – racchiude in sé tutti gli elementi che caratterizzano il settore dell’artigianato: qualità delle produzioni e capacità imprenditoriali. Un settore dalle innegabili risorse che ha bisogno di un concreto supporto delle istituzioni per vedere attuate sempre maggiori agevolazioni utili a sostenere la presenza nel panorama economico generale”.

“Per questo motivo – ha spiegato De Angelis – stiamo per approdare alla definizione di un Testo Unico sull’artigianato nel quale raccoglieremo in maniera organica i vari interventi in favore delle imprese artigiane, ora dispersi in numerose leggi del settore. Una decisa semplificazione che aiuti le aziende a liberarsi dai lacci e dai laccioli che spesso ne hanno ingessato l’operatività”.

“Tra le novità del Testo Unico – ha proseguito l’assessore regionale alla Pmi – c’è l’Osservatorio regionale per l’artigianato per la rilevazione, analisi e studio di tutte quelle che sono le problematiche dello specifico settore. Viene istituito anche il fondo regionale dell’artigianato dove confluiranno le risorse destinate alle agevolazioni per le imprese. Riserveremo una grande attenzione alla formazione, con corsi di formazione presso le botteghe scuola. Una vera e propria novità nel quadro della normazione regionale in materia di incentivi. Per la prima volta verrà previsto l’Albo regionale degli espositori artigiani nel quale inserire, dietro precisa richiesta, le imprese che intendano far promuovere le loro produzioni in fiere, mostre ed esposizioni”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>