Iniziative — 21 luglio 2006

De Angelis, al via bando di 15 milioni per i Distretti Industriali di Roma e del Lazio

21 luglio 2006
COMUNICATO STAMPA

Pubblicato l’avviso sul
Bollettino Ufficiale della Regione.
Le imprese hanno 90 giorni di tempo
per presentare le richieste di finanziamento.

«È partito il bando che stanzia quindici milioni di euro a favore degli otto distretti industriali e sistemi produttivi locali di Roma e del Lazio. È una grande opportunità per sostenere lo sviluppo delle nostre aree di eccellenza e per le circa quattromila imprese che vi operano. Un provvedimento che, secondo le nostre previsioni, dovrebbe generare investimenti aziendali per oltre 50 milioni di euro».

Lo afferma l’Assessore alla piccola e media impresa, commercio e artigianato Francesco De Angelis, commentando la pubblicazione, sul Bollettino Ufficiale della Regione (BURL), del IV bando della legge regionale 36 del 2001, a sostegno dei distretti industriali e sistemi produttivi locali.

«Il bando, prosegue De Angelis, è stato concordato con Sindacati ed associazioni di categoria e prevede molte novità rispetto al passato, a cominciare dalle risorse: nei tre precedenti bandi lo stanziamento complessivo fu di 12,5 milioni. Quest’anno, con un unico bando, le imprese potranno contare su ben quindici milioni, ripartiti tra gli otto poli industriali della regione».

Il bando, le cui istruttorie sono affidate a Sviluppo Lazio, finanzia investimenti, servizi, progetti di formazione e, novità rispetto al passato, anche spese per attività di ricerca industriale e di sviluppo pre-competitivo.

È prevista la concessione di contributi anche alle associazioni temporanee di scopo ed alle associazioni temporanee di impresa.

Per favorire l’aggregazione delle piccole e medie imprese, infine, è stato deciso di raddoppiare gli importi massimi ammissibili a favore dei progetti presentati da consorzi o società consortili.

«I criteri per finanziare i progetti delle PMI – ha aggiunto l’Assessore – sono stati concordati con i rappresentanti sindacali ed imprenditoriali. Abbiamo tra l’altro semplificato le procedure per la compilazione della richiesta di finanziamento, prevedendo in molti casi l’autocertificazione».

Le imprese potranno presentare i progetti e le richieste di contributo entro 90 giorni.

Distretti e Sistemi Produttivi destinatari del bando
Territori interessati e ripartizione delle risorse

 

Area industriale e settori produttivi

Comuni interessati

Risorse

1

Sistema produttivo dell’audiovisivo
Edizione di supporti sonori registrati, telecomunicazione, trasmissioni programmi radiofonici e televisivi, produzione e distribuzione cinematografiche e di video, attività radiotelevisive.

Roma

€ 3.000.000

2

Sistema produttivo dell’elettronica
Fabbricazione di macchine per ufficio, elaboratori e sistemi informatici, macchine e apparecchi elettrici, radiotelevisivi e per le comunicazioni, medicali, di precisione, strumenti ottici ed orologi. Informatica e attività connesse.
Roma
Quartieri di Settecamini, Tor Cervara, Tor Vergata e Torre Spaccata

€ 1.200.000

3

Sistema produttivo chimico-farmaceutico
Fabbricazione di coke, raffinerie di petrolio, trattamenti di combustibili nucleari, fabbricazione di prodotti chimici e fibre sintetiche e artificiali, di articoli in gomma e materie plastiche.

Provincia di Frosinone:
Anagni, Ceccano, Ferentino, Frosinone, Morolo, Paliano.
Provincia di Latina:
Aprilia, Cisterna di Latina, Latina, Sermoneta e Pontinia.
Provincia di Roma:
Anzio, Ardea e Pomezia.

€ 2.200.000

4

Distretto industriale della ceramica
Fabbricazione di prodotti ceramici refrattari e non, di piastrelle e lastre in ceramica per pavimenti e rivestimenti.

Provincia di Viterbo:
Civitacastellana, Castel S.Elia, Corchiano, Fabbrica di Roma, Faleria, Gallese e Nepi.
Provincia di Roma:
Sant’Oreste.

€ 2.200.000

5

Distretto industriale del tessile
Confezioni di articoli del vestiario e accessori.
Provincia di Frosinone:
Sora, Alvito, Arce, Arpino, Boville, Broccostella, Castelnuovo Parano, Gallinaro, Isola del Liri, Monte S. Giovanni Campano, Pescosolido, Pico, Pignataro Int., Ripi, S. Donato V. di Comino, S. Giorgio al Liri, Sant’Elia Fiumerapido, Strangolagalli, Veroli, Villa Latina.

€ 1.200.000

6

Distretto industriale del lapideo
Estrazione di pietra per l’edilizia, di sabbia, ghiaia e argilla, altri minerali e prodotti di cava; fabbricazione di mattoni, tegole e altri prodotti per l’edilizia in terracotta; produzione di cemento, calce e gesso; fabbricazione di prodotti in calcestruzzo, cemento o gesso; taglio modellatura e finitura della pietra; fabbricazione di macchine da miniera, cava e cantiere; commercio all’ingrosso di sabbia, ghiaia, laterizi e macchine per le costruzioni.
Provincia di Frosinone:
Coreno Ausonio, Ausonia, Castelnuovo Parano, Esperia, Pignataro Interamna, S. Giorgio al Liri.
Provincia di Roma:
Tivoli, Guidonia.

€ 2.200.000

7

Sistema prod.vo agroindustriale pontino
Produzione di prodotti a base di carne, di pesce, crostacei e molluschi; lavorazione e conservazione di frutta e ortaggi, di gelati, di prodotti di panetteria e pasticceria fresca e conservata, di fette biscottate e biscotti, di cacao, cioccolato, caramelle e confetterie, di paste alimentari, cuscus e prodotti farinacei e simili, di condimenti e spezie, di preparati omogeneizzati e alimenti dietetici, altri prodotti alimentai, bevande alcoliche distillate, birra, malto; produzione di acque minerali e bibite analcoliche; tè e caffè.
Provincia di Latina:
Latina, Fondi, Aprilia, Bassiano, Cisterna di Latina, Cori, Formia, Gaeta, Itri, Lesola, Maenza, Minturno, Monte S. Biagio, Norma, Pontinia, Priverno, Prossedi, Roccagorga, Rocca Massima, Sabaudia, S. Felice Circeo, Sermoneta, Sezze, Sonnino, Terracina, Sperlonga.

€ 1.000.000

8

Sistema produttivo dell’innovazione
Fabbricazione, installazione e riparazione di macchine e apparecchi meccanici, fabbricazione di macchine per ufficio, elaboratori e sistemi informatici, di macchine e apparecchi elettrici, radiotelevisivi e per le comunicazioni, medicali, di precisione, strumenti ottici ed orologi.
Provincia di Rieti:
Rieti, Cittaducale.

€ 2.000.000

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>