Consorzio GAIA, Fiuggi. De Angelis: puntare su sviluppo e occupazione

1 agosto 2006

«L’avvio del tavolo per valutare le possibili soluzioni allo stato di crisi del consorzio Gaia può e deve costituire un’opportunità per programmare anche il rilancio delle terme di Fiuggi e tutelare i livelli occupazionali».

Lo afferma l’Assessore alla piccola e media impresa, commercio e artigianato Francesco De Angelis, commentando l’iniziativa annunciata dal presidente Piero Marrazzo e dal sindaco di Roma Walter Veltroni.

«La Regione sta facendo la sua parte per sostenere la crescita e lo sviluppo del polo termale fiuggino, ha aggiunto De Angelis, da una parte per garantire i posti di lavoro, dall’altra sostenendo la necessità – ormai non più differibile – di una programmazione concertata.

In passato le terme sono state oggetto di interventi-tampone, utili solo ad affrontare le emergenze. Dobbiamo invece programmare il futuro. Ed è su questo binario che la Regione intende operare, favorendo programmi e progetti industriali di respiro, in grado di far decollare la struttura e l’intero comprensorio».

«Il tavolo sulla crisi Gaia, dunque, può aprire scenari importanti, ferma restando l’esigenza di salvare i posti di lavoro. Occorre senso di responsabilità e volontà da parte di tutti gli attori coinvolti: la Regione non si tirerà indietro – ha concluso l’Assessore. Lo abbiamo mostrato in quest’anno di lavoro e lo testimonia l’impegno con cui la Giunta Marrazzo sta lavorando alla soluzione della crisi».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.