Iniziative — 20 novembre 2006

De Angelis: appello per unità di intenti

20 Novembre 2006
COMUNICATO STAMPA

CAMERA DI COMMERCIO DI FROSINONE

«È un momento determinante per lo sviluppo del nostro territorio, e per questo è fondamentale che le associazioni di categoria facciano squadra, trovando le giuste sinergie e una concreta sintesi per l’elezione del nuovo Presidente dell’Ente camerale. Il primo obiettivo, infatti, deve essere l’interesse delle migliaia di imprese della provincia di Frosinone».

Lo afferma l’Assessore alla piccola e media impresa, commercio e artigianato Francesco De Angelis, rivolgendo un appello ai rappresentanti delle associazioni di categoria, chiamati nei prossimi giorni ad esprimersi sul nome del futuro Presidente della Camera di commercio di Frosinone.

«In questo momento – aggiunge De Angelis – ritengo che la strada migliore da seguire sia quella di abbassare i toni, mettendo da parte le eventuali conflittualità. Occorre superare le divisioni che hanno già pesato negativamente, determinando un periodo di commissariamento, che non deve più ripetersi. Occorre quindi lavorare insieme con serenità e unità, facendo prevalere le ragioni dello sviluppo. La Regione responsabilmente ha compiuto tutti gli atti necessari per affrettare i tempi e restituire l’Ente ai legittimi proprietari, ovvero agli imprenditori. Imprenditori che  si attendono altrettanta responsabilità da parte dei propri rappresentanti».

«Davanti a noi – riprende l’Assessore – si deve aprire una nuova fase per lo sviluppo sia della Camera di commercio sia del tessuto produttivo. La Regione sta portando avanti una programmazione attenta per favorire lo sviluppo locale. La nostra provincia in questi ultimi mesi ha vissuto un dinamismo imprenditoriale importante, con la nascita di 1780 nuove imprese e con la crescita dell’export, nei primi sei mesi dell’anno, di oltre il 16% rispetto all’anno precedente. Ciò significa che le imprese credono in questo territorio, creano ricchezza ed occupazione, investono. E la Camera di commercio, che rappresenta la casa delle imprese, deve essere a pieno titolo prima attrice di una crescita, in sinergia con gli altri protagonisti istituzionali».

«Il mio appello, ha concluso De Angelis, è affinché il 27 novembre sia eletto il nuovo Presidente ed i nuovi organismi. La Regione Lazio, e il mio Assessorato in particolare, è pronta a lavorare insieme per dare forza e continuità al processo di crescita e di sviluppo economico e produttivo della provincia di Frosinone».

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>