Leggi e Bandi — 5 dicembre 2006

Legge Regionale formazione del commercio

0.1. Formazione professionale degli operatori del commercio
Legge regionale 28 aprile 2006, n. 4 – Art. 111
(Modifiche alla legge regionale 18 novembre 1999, n. 33
“Disciplina relativa al settore del commercio” e successive modifiche e alla legge regionale 6
agosto 1999, n. 14 “Organizzazione delle funzioni a livello regionale e locale per la realizzazione
del decentramento amministrativo” e successive modifiche)


  1. Alla l.r. 33/1999 sono apportate le seguenti modifiche:
a) l’articolo 5 è sostituito dal seguente:
“Art. 5
(Formazione professionale degli operatori del commercio)

1. Al fine di sostenere e qualificare l’occupazione nel settore distributivo, la Regione promuove la formazione professionale di coloro che intendono avviare attività commerciali e l’aggiornamento degli operatori commerciali già in attività.

2. L’assessorato competente in materia di attività produttive, di concerto con l’assessorato competente in materia di formazione professionale, individua:

  • a) appositi percorsi formativi, denominati percorsi integrati assistiti, finalizzati allo sviluppo delle capacità professionali di coloro che intendono avviare attività commerciali;
  • b) corsi di aggiornamento, qualificazione e riqualificazione per gli operatori del commercio già in attività.

3. I percorsi integrati assistiti di cui al comma 2, lettera a) consistono in azioni combinate di assistenza e consulenza in materie tecnico-economiche attinenti all’attività di vendita, alla salute, alla sicurezza ed all’informazione dei consumatori, accompagnate contestualmente da una formazione volta a garantire l’acquisizione di competenze sulla conservazione, trasformazione e manipolazione degli alimenti freschi e conservati.

4. I corsi di aggiornamento di cui al comma 2, lettera b), riguardano i settori dell’organizzazione e della gestione aziendale, della qualità, del marketing, della sicurezza, della compatibilità ambientale, della tutela e dell’informazione dei consumatori.

5. L’organizzazione dei percorsi integrati assistiti di cui al comma 2, lettera a), nonché dei corsi di aggiornamento di cui al comma 2, lettera b), è affidata in convenzione alle associazioni del settore del commercio rappresentative a livello regionale, che provvedono alla loro realizzazione attraverso i Centri di Assistenza Tecnica (CAT), di cui all’articolo 6.

6. Per la partecipazione ai corsi di cui al comma 2, possono essere previste forme di incentivazione dei titolari, dei collaboratori e dei soci di società di persone delle piccole e medie imprese del settore del commercio.”;

b) la lettera b) del comma 4 dell’articolo 6 è sostituita dalla seguente:
“b) formazione professionale, qualificazione, riqualificazione ed aggiornamento degli operatori anche in materia di innovazione tecnologica ed organizzativa;”;

c) il comma 3 dell’articolo 45 è sostituito dal seguente:
“3. La domanda di reintestazione di un’autorizzazione per il commercio su area pubblica di una piccola impresa commerciale consente di proseguire l’attività del dante causa senza interruzioni; la reintestazione è rilasciata a seguito di cessione o affidamento in gestione dell’azienda.”

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>