Iniziative — 28 febbraio 2007

Fondi regionali per consorzi e aree industriali

28 febbraio 2007
COMUNICATO STAMPA

Con due distinte delibere la Giunta regionale, su proposta dell’Assessore alla piccola e media impresa, commercio e artigianato Francesco De Angelis, ha stabilito di finanziare la realizzazione di aree attrezzate per insediamenti produttivi (in base alla legge regionale 60 del 1978) ed ha stanziato incentivi a favore di consorzi industriali ed artigianali operanti in insediamenti produttivi (in base alla legge regionale 7 del 1988). Complessivamente il contributo regionale si attesterà intorno ai 7 milioni di euro spalmati su tre anni.

 

Per la legge 60, la Regione contribuirà al potenziamento del Consorzio per lo sviluppo industriale di Frosinone, nell’agglomerato di Anagni (FR); alla realizzazione di infrastrutture a servizio del Consorzio Industriale di Cassino (FR); al completamento dell’area industriale in località “Fantauzzi”, nel comune di Cantalice (RI); alla ristrutturazione dell’impianto di depurazione a servizio dell’agglomerato industriale di Pontinia (LT), nell’ambito del Consorzio per lo sviluppo industriale Roma Latina; al potenziamento delle infrastrutture dell’insediamento produttivo “Cancelliera”, nel comune di Ariccia (RM); al completamento delle opere di urbanizzazione primaria nell’area industriale di Anzio (RM).

In base alla graduatoria regionale, questi progetti hanno la priorità. Ma sono stati ritenuti ammissibili, in caso di ulteriori disponibilità finanziarie, anche altri nove progetti, di cui tre in provincia di Roma e sei in provincia di Viterbo.

Per la legge 7, che prevede incentivi a consorzi di imprese industriali ed artigiane operanti in insediamenti produttivi, la delibera regionale riconosce come ammissibili cinque progetti, per un ammontare di 2 milioni e 782 mila euro. Si tratta del completamento delle opere di urbanizzazione primaria dei Consorzi di Rignano Flaminio (RM) e del Consorzio La Dogana di Tuscania (VT); del completamento delle infrastrutture primarie in un’area produttiva del consorzio artigiano di Canale Monterano (RM); della realizzazione di un incubatore di impresa nel consorzio industriale ed artigianale di Dragona (RM) e dell’ampliamento delle aree attrezzate e dei capannoni del consorzio servizi Carmesi di Anagni (FR). 

“Lo sviluppo delle realtà industriali e della piccola e media impresa  – ha dichiarato il presidente Marrazzo – si conferma uno degli elementi cardine dell’attività di questa Giunta regionale. L’investimento di 7 milioni di euro per tante piccole e grandi realtà del tessuto produttivo regionale, approvato su indicazione dell’assessore De Angelis, punta proprio a favorire quei progetti che investono su una politica di sistema; sui consorzi industriali e artigianali e sugli insediamenti produttivi. Come dimostrano anche i più recenti dati economici – ha concluso il presidente della Regione Lazio -  stiamo rendendo il Lazio sempre più competitivo e capace di valorizzare le proprie vocazioni territoriali.”

“Si tratta di interventi importanti – spiega l’Assessore De Angelis – che interessano circa un migliaio di piccole e medie imprese. Imprese che potranno contare su servizi ed infrastrutture in grado di rendere competitivo il territorio e l’area consortile in cui operano. Più un consorzio è forte, più le imprese che vi operano cresceranno. Con questa convinzione, la Giunta regionale sta investendo sia sui consorzi, sia sulle aree di insediamento produttivo. Riteniamo infatti che i consorzi costituiscano un’arma vincente per la competitività delle PMI. Da sole, infatti, le piccole imprese non possono farcela a competere su un mercato sempre più globale. I consorzi, le aree industriali ed artigiane, gli insediamenti produttivi in questo senso offrono loro una grande opportunità di collaborare e crescere insieme, all’insegna dello sviluppo”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>