Comunicati stampa — 17 aprile 2007

PALACONGRESSI DI FIUGGI, DE ANGELIS TRANQUILLIZZA TRUPPA (CGIL)

Roma, 13 aprile 2007

COMUNICATO STAMPA

 PALACONGRESSI DI FIUGGI, DE ANGELIS TRANQUILLIZZA TRUPPA (CGIL)
«NESSUNA ESCLUSIONE. RESTA IMPORTANTE IL RUOLO DEL SINDACATO».

«Non parliamo di esclusioni. La concertazione con i sindacati è alla base di ogni atto, di ogni progetto ed intervento promosso dal mio Assessorato. La CGIL, così come tutte le forze sociali e produttive, lo verificano quotidianamente. Per questo ci tengo a sottolineare e ribadire, come ho già fatto nei giorni scorsi, che il tavolo convocato dall’Assessorato alla piccola e media impresa per discutere della realizzazione del Palacongressi si riferisce unicamente ed esclusivamente alla realizzazione dell’importante struttura. Ed è per questo che vi hanno partecipato i soggetti che hanno presentato proposte e progetti concreti in tal senso. Non si è trattato dunque di un incontro sull’intera questione Fiuggi, su cui tra l’altro abbiamo avviato un apposito percorso di concertazione con tutte le forze locali – e che vede protagonista la nostra amministrazione, gli enti locali, i sindacati e le categorie».

Francesco De Angelis, assessore alla piccola e media impresa, commercio e artigianato della Regione Lazio, risponde alle critiche e preoccupazioni avanzate da alcuni rappresentanti della Cgil circa la mancata convocazione delle organizzazioni sindacali al vertice tenutosi negli uffici dell’assessorato regionale in merito alla realizzazione del Palacongressi fiuggino.

«La riunione dunque – precisa nuovamente De Angelis – è stata incentrata principalmente su questo tema. È naturale poi che, nel corso del confronto, alcuni partecipanti abbiano insistito anche sul tema più generale del rilancio globale del comprensorio fiuggino, della crisi della società che gestisce le Terme e dello sviluppo locale, e proprio per questo, durante l’incontro, ho richiamato l’esigenza di affrontare unicamente il tema del Palacongressi, rimandando le altre questioni all’apposito tavolo politico su Fiuggi, che tornerà a riunirsi quanto prima».

«E’ in quella sede – aggiunge l’assessore – che si discuterà concretamente di lavoro ed occupazione, e sono certo che il sindacato farà la sua parte, apportando l’importante e qualificato contributo che da sempre contraddistingue la sua storia. Anche su questo tema la Regione ha già mostrato grande concretezza, lavorando per sostenere il futuro dei lavoratori del settore termale. E per questo ribadisco che confronto e concertazione restano le parole chiave per cercare di portare a termine ogni operazione legata allo sviluppo e alla crescita della provincia. E’ necessario che ogni attore faccia la propria parte e la Regione Lazio, in questo senso, ha svolto e sta svolgendo un ruolo fondamentale».

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>