Relazioni — 12 luglio 2007

LETTERA APERTA DELL’ASSESSORE ALLA PMI, AI SINDACI DEI COMUNI DEL LAZIO

Roma, 10 luglio 2007

Caro Sindaco, 

in vista dell’imminente avvio delle vendite di fine stagione, che costituisce il principale appuntamento per alimentare il mercato dei consumi nel vasto settore dell’abbigliamento, le scrivo per condividere l’auspicio di un corretto e trasparente svolgimento dei saldi.

A tale scopo, l’obiettivo primario resta quello di tutelare gli interessi di consumatori e commercianti, rafforzando il sistema dei controlli sul territorio, e prevenendo – soprattutto in questi giorni di vigilia – eventuali tentativi di aggiramento della normativa in vigore.

In proposito la Giunta regionale, su proposta del sottoscritto – proposta concordata nell’ambito di un tavolo di lavoro con i rappresentanti dei consumatori e dei commercianti del settore abbigliamento – ha già approvato la riforma della norma relativa alle vendite straordinarie, norma che prevede l’anticipo di una settimana per l’avvio dei saldi e l’inasprimento delle sanzioni a carico di chi viola la legge, con la concomitante introduzione del criterio di gradualità della pena a seconda della superficie dell’esercizio.

La proposta di legge è attualmente all’esame della commissione consiliare competente, pertanto – come ho già avuto modo di chiarire in precedenza – per i saldi estivi che inizieranno sabato prossimo rimarranno in vigore le disposizioni contenute nella Legge regionale 33 del 1999 (art. 46-50).

 Firma di Francesco De Angelis

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>