Comunicati stampa — 7 dicembre 2007

COMMISSIONE PROVINCIALE PER L’ARTIGIANATO

DE ANGELIS INCONTRA I VERTICI DI FROSINONE

7 dicembre 2007

 «La vostra è una realtà che costituisce, per le imprese artigiane, un punto di riferimento certo per tutte le pratiche riguardanti la loro attività. Un ruolo assolutamente vitale per la crescita e lo sviluppo del settore». 

Francesco De Angelis, assessore alla piccola e media impresa, commercio e artigianato della Regione Lazio, ha esordito con queste parole nell’incontro che ha avuto nei giorni scorsi con i vertici della Commissione provinciale per l’artigianato di Frosinone, alla presenza del presidente Nino Rossi.

 

«Dal momento della firma del decreto di istituzione delle cinque commissioni provinciali da parte del presidente Marrazzo nello scorso mese di gennaio – ha aggiunto De Angelis – l’amministrazione regionale ha voluto porre un punto fermo nell’organizzazione di tutto il settore dell’artigianato. Si tratta di una struttura capace di rappresentare le istanze delle parti in causa coinvolte, essendo formata da imprenditori artigiani appartenenti alle organizzazioni di categoria maggiormente rappresentative (CNA, Confartigianato e Casa Artigiani), da  rappresentanti di Inail, Inps, dell’Ufficio provinciale del lavoro e da due esperti, designati dalla Giunta regionale e dalla Camera di commercio. Un efficace esempio di partecipazione allargata alla vita di un settore, come quello dell’artigianato, di grande impatto per l’intera l’economia provinciale e regionale. La Commissione provinciale per l’artigianato rappresenta l’interlocutore privilegiato di chi decide di intraprendere l’attività artigianale, valutando il possesso dei requisiti per l’iscrizione all’albo degli artigiani».

In provincia di Frosinone risiede l’11% delle imprese artigiane presenti in tutto il Lazio. 

«Imprese – ha proseguito l’Assessore – che proprio nel 2007 hanno visto l’approvazione del Testo Unico sull’Artigianato, un provvedimento di straordinaria importanza capace di semplificare le norme riguardanti tutto il settore e di stanziare incentivi e contributi mirati a sostenere il processo di sviluppo delle imprese».

Soddisfazione è stata espressa anche dal presidente della Cpa, Nino Rossi: «Innanzitutto voglio ringraziare l’assessore De Angelis per l’impegno che sta mettendo al servizio delle nostre esigenze. E’ stato un incontro proficuo, nel quale abbiamo trattato diverse problematiche. In particolare stiamo trovando un’intesa per semplificare il più possibile l’avvio delle nuove imprese artigiane, puntando ad una minore burocrazia ed incentivando il settore artigiano con provvedimenti importanti, come quelli inseriti nel recente Testo Unico e mi riferisco, in particolare, a quanto previsto per le botteghe scuole (utili a favorire l’accesso dei giovani al lavoro artigianale) e alla creazione di un unico fondo regionale per l’artigianato. Una legge attesa da anni e che finalmente, grazie all’assessore De Angelis e alla Regione Lazio, è finalmente arrivata».

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>