Comunicati stampa — 2 aprile 2008

FROSINONE, ACCORDO ASL PER STABILIZZARE PRECARI

DE ANGELIS: «ESEMPIO DI COLLABORAZIONE PER UNA SANITÀ MIGLIORE»

Frosinone, 2 aprile 2008

 Francesco De Angelis

 «E’ un importante e positivo segnale sia per i lavoratori sia per le sinergie e lo spirito di collaborazione creato per affrontare i problemi della sanità locale».

Francesco De Angelis, assessore regionale alla piccola e media impresa e candidato al Senato per il Partito Democratico, commenta positivamente l’accordo raggiunto tra l’Asl di Frosinone e le parti sociali sulla vertenza dei precari e dei Lsu della Sanità, accordo raggiunto a seguito dell’approvazione, lo scorso 21 marzo, della delibera della Giunta regionale relativa alla stabilizzazione del personale sanitario precario. 


L’accordo, nello specifico, prevede:

   1. la stabilizzazione dei precari entro il 15 aprile 2008 (in ottemperanza a quanto previsto dalle leggi finanziarie vigenti, ai protocolli regionali e aziendali, a partire da coloro che alla data prevista hanno maturato i 36 mesi di servizio, anche non continuativi))
   2. la stabilizzazione dei borsisti che hanno rapporti di lavoro con la Asl
   3. nei prossimi tre anni la Asl attingerà, per ulteriori assunzioni, dalle graduatorie predisposte sulla base dell’anzianità di servizio acquisita con contratti a termine maturati nel periodo 29settembre 2001-28 settembre 2006
   4. la revoca da parte della Asl, entro il 30 aprile 2008, dell’estensione degli appalti dei relativi servizi affidati alle ditte esterne dove oggi operano 35 unità complessive, reinternalizzando il servizio e utilizzando il personale ausiliario da attingere dalla relativa graduatoria, quale personale aggiuntivo rispetto a quello attualmente in forza nella dotazione organica aziendale
   5. la predisposizione di una graduatoria parallela del Lsu-Lpu che hanno prestato attività con contratti a termine per la Asl di Frosinone, al fine di dare attuazione all’art. 60 della legge finanziaria regionale 2008 e al Piano Operativo regionale
   6. le parti si incontreranno entro il 30 aprile 2008 per predisporre i piani di stabilizzazione e la dotazione organica così come previsto dalla legge finanziaria 2008

«È una risposta concreta e forte alle esigenze di superamento del precariato, per la stabilizzazione delle decine di lavoratori impiegati nella sanità, ha aggiunto De Angelis. Il percorso, intrapreso nel marzo 2007 con la sigla del protocollo di intesa tra Regione e Sindacati, è giunto a compimento con l’approvazione della delibera di Giunta che ha determinato il programma e le quote di stabilizzazione. Proprio in virtù della delibera regionale, il conseguente accordo tra ASL di Frosinone e Sindacati costituisce una efficiente, tempestiva e concreta risposta ai lavoratori in attesa da anni di certezze sul loro futuro. Si tratta anche di un ulteriore passaggio verso una migliore qualità della Sanità, non solo dal punto di vista delle prestazioni, ma anche per quanto riguarda l’organico e le condizioni che si creano per consentire ai lavoratori di rendere al meglio ed offrire così prestazioni sempre più elevate».

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>