Comunicati stampa — 20 gennaio 2009

SANITÀ, DE ANGELIS REPLICA A IANNARILLI:

«LE BUGIE HANNO LE GAMBE CORTE»

20 gennaio 2009

«È meglio che Iannarilli abbia il buon senso di tacere. Tra il 2000 e il 2005 la Giunta di centrodestra, di cui faceva parte, ha avuto la grave responsabilità di aver “sfasciato” la sanità laziale, lasciando in eredità ai cittadini un debito di 10 miliardi di euro».

Lo afferma l’Assessore alla piccola e media impresa Francesco De Angelis replicando alle esternazioni di Iannarilli.


«Al contrario in questi anni la Giunta Marrazzo sta cercando di risanare quel debito, attraverso un piano sanitario coraggioso e innovativo. Tre sono i cardini del piano: tagliare gli sprechi, razionalizzare le risorse e dare maggiore qualità al servizio».

«Per le chiusure nel campo della sanità – riprende De Angelis – è bene che Iannarilli presenti una interrogazione al presidente del Consiglio Berlusconi e al ministro della sanità: le direttive sulla chiusura di reparti e strutture, infatti, portano la firma del Governo Berlusconi e del sub-commissario alla sanità Morlacco».

«Iannarilli deve dire la verità ai cittadini, e cioè che l’obiettivo del centrodestra è quello di chiudere. Noi non ci stiamo ed abbiamo risposto presentando un piano di rientro del debito che punta a migliorare il servizio sanitario. Un piano che non a caso comprende il progetto di costruzione del nuovo Ospedale di Anagni, che non a caso prevede la prossima ultimazione dei lavori del nuovo Ospedale di Frosinone, all’interno del quale è stato riconosciuto il DEA di secondo livello ed importanti specializzazioni. Solo due esempi per chiarire che, se la politica del centro destra è quella di chiudere, il centrosinistra punta ad una sanità di qualità, che migliora qualità ed efficienza del servizio e apre nuovi ospedali. Per questo Iannarilli deve lasciar perdere . Le sue critiche – conclude De Angelis – non trovano terreno fertile, perché le bugie hanno le gambe corte».

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>