Comunicati stampa — 8 giugno 2009

EUROPEE, DE ANGELIS ELETTO AL PARLAMENTO DI STRASBURGO

«GRAZIE ALLE ELETTRICI E AGLI ELETTORI»

8 giugno 2009

«Ringrazio di cuore le elettrici e gli elettori che hanno votato PD ed espresso la preferenza nei miei confronti. È stato un grande risultato: oltre 85mila preferenze, che mi collocano al terzo posto tra gli eletti del PD nel Lazio e al quinto posto nella circoscrizione Italia Centrale. Ringrazio il partito che mi ha sostenuto e il suo gruppo dirigente, da Bettini a Zingaretti, da Meta a Morassut, passando per i colleghi del Consiglio che mi sono stati a fianco con generosità in questo lungo mese di campagna elettorale.


Nonostante le difficoltà, c’è stata una buona tenuta del PD, la destra non ha sfondato ed ora ci sono tutte le condizioni per rilanciare il progetto originario del Partito Democratico pensato ed avviato da Walter Veltroni, che costituisce una grande speranza per la politica ed il futuro del Paese. Su questo progetto dobbiamo andare avanti con decisione, e costruire un’alternativa forte e credibile al governo di centrodestra.

Personalmente ho impostato una campagna elettorale parlando alla gente di programmi e di contenuti. Ora su questa strada voglio andare avanti con l’obiettivo di portare le esigenze ed i bisogni dei cittadini del Lazio in Europa.

L’Europa sarà sempre più determinante per il futuro delle famiglie, dei giovani, delle imprese. Su questi temi ho lavorato in questi anni ed il consenso di oggi è una spinta in più per continuare a lavorare con concretezza e decisione al Parlamento europeo di Strasburgo».

È il commento di Francesco De Angelis ai risultati delle elezioni europee nella III circoscrizione (Italia centrale).

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>