Comunicati stampa — 4 luglio 2009

RISTORANTI, DE ANGELIS: LEGGE REGIONALE STABILISCE TRASPARENZA DEI PREZZI E ABOLISCE IL COPERTO

3 luglio 2009

ristorante«Quello che è avvenuto a Roma è un grave caso di violazione della legge regionale in materia di somministrazione. Una legge, quella sui pubblici esercizi, approvata dalla Pisana nel 2006, che, all’articolo 16, stabilisce precise regole di trasparenza riguardo all’esposizione dei prezzi al pubblico. Il principio ispiratore della legge è che i clienti ed i turisti conoscano, prima della presentazione del conto, quanto spenderanno per le pietanze ed il servizio.

Per questo ristoranti e bar sono tenuti ad esporre i listini dei prezzi, ben visibili sia all’interno che all’esterno del locale, con la chiara indicazione di eventuali maggiorazioni in caso di consumazione al tavolo o per l’asporto».



Lo afferma l’Assessore alla PMI, commercio e artigianato Francesco De Angelis in riferimento all’increscioso episodio che nel centro di Roma ha visto vittime due turisti giapponesi. Un episodio «isolato» ma che evidenzia ancora di più l’esigenza di piena applicazione della normativa da parte dei Comuni.

«Tra l’altro, prosegue l’Assessore, la legge prevede anche la soppressione dal menu del “coperto”, un balzello anacronistico, che in altre capitali europee non esiste. Molti ristoranti di Roma e del Lazio, attuando la nostra legge, l’hanno soppresso, ma talvolta, purtroppo, ancora si trovano locali che violano la normativa, e i consumatori devono sapere che tali violazioni sono sanzionate a livello pecuniario».

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>