Comunicati stampa — 30 luglio 2009

CRISI TERMALE A FIUGGI, DE ANGELIS INCONTRA GLI OPERATORI

 «NECESSARIA UNA PROGETTUALITA’ A LUNGO TERMINE»

Roma, 29 luglio 2009

terme«Serve un impegno determinato da parte di tutti per trovare una progettualità a lungo termine utile a risolvere una crisi che altrimenti  rischia solo di accentuarsi».

Francesco De Angelis, assessore alla piccola e media impresa, commercio e artigianato della Regione Lazio, ha incontrato una rappresentanza degli addetti al settore economico della città di Fiuggi, in protesta per la grave crisi che sta interessando il comparto termale della cittadina.

 


«Lo stato di inattività della Fonte Anticolana e la parziale attività della Fonte Bonifacio – ha sottolineato De Angelis – stanno determinando una difficile situazione economica ed occupazionale che necessita urgenti interventi. Due i passaggi obbligati. Innanzitutto affrontare l’emergenza trovando le risorse economiche necessarie e metterle a disposizione della società Fiuggi terme, facendo così ripartire i due parchi termali nelle condizioni migliori. È ovvio che si tratta di un problema che, in questo senso, deve vedere il coinvolgimento di tutte le istituzioni e non solo della Regione Lazio, ivi compreso il Governo centrale. Il passaggio successivo è quello relativo all’individuazione di una prospettiva progettuale a lungo termine senza la quale certi interventi tampone non servono a molto. È necessario un nuovo accordo di programma da riempire con concreti contenuti. Convochiamo subito un nuovo tavolo che veda il coinvolgimento delle forze imprenditoriali del nostro territorio e trovare così insieme le risorse e le energie necessarie per mettere un freno alla difficile situazione che si è creata».

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>