Comunicati stampa — 11 settembre 2009

DE ANGELIS SI DIMETTE DA CONSIGLIERE REGIONALE

«RAGGIUNTI IMPORTANTI RISULTATI PER LE PMI»

11 settembre 2009

Il parlamentare europeo Francesco De Angelis si è dimesso dalla carica di Consigliere regionale.

De Angelis«Non nascondo un pizzico di tristezza nel lasciare gli incarichi di Assessore e di Consigliere presso la Regione Lazio , dopo quattordici anni. Ma al tempo stesso – afferma De Angelis – sono fiero del lavoro svolto, soprattutto negli ultimi quattro anni alla guida dell’Assessorato alla piccola e media impresa, anni contraddistinti da importanti risultati e da provvedimenti innovativi della Giunta e del Consiglio a favore dello sviluppo locale e della crescita delle imprese. Invio infine i miei migliori auguri di buon lavoro ai nuovi consiglieri regionali insediati oggi».

 

 

nautica

Il neo parlamentare europeo, nel commentare l’attività svolta in veste di Assessore regionale, ha ricordato le principali iniziative: «penso al forte impulso dato all’innovazione dei distretti industriali, con tre bandi per le imprese, con l’approvazione dei distretti della nautica e del cartario e l’avvio dei finanziamenti del POR FESR a favore delle filiere produttive; penso al forte lavoro svolto, soprattutto negli ultimi mesi, per rafforzare il credito agevolato alle PMI e per la patrimonializzazione dei confidi. Né va dimenticata l’approvazione della prima legge laziale in materia di internazionalizzazione ed alla creazione di uno snello sistema di promozione delle imprese all’estero, attraverso la nascita e l’operatività dello sportello regionale».

ccn

«In materia di commercio, prosegue l’ex Assessore, va ricordata la legge su bar e ristoranti,

l’importante promozione dei centri commerciali naturali, degli shopping day, la modifica alla legge regionale sui saldi e l’avvio della riforma complessiva della legge sul commercio, nonché l’approvazione in giunta della legge sull’erboristeria professionale. In materia di artigianato va rimarcata l’approvazione del Testo Unico e l’avvio dei contributi per le imprese che ampliano l’attività, per la sicurezza sul lavoro e soprattutto per avvicinare i giovani ai mestieri artigianali, con l’apprendistato e l’imminente avvio delle botteghe-scuola. E poi gli incentivi per le cooperative, l’ormai prossima approvazione del Piano regionale sulle attività estrattive, l’impulso alla ricerca industriale, allo sviluppo pre-competitivo, all’innovazione delle imprese».

«Sono quindi sereno, ha concluso De Angelis, perché sento di aver lasciato – insieme al Presidente Marrazzo, ai colleghi di Giunta e del Consiglio – un segno tangibile di servizio a cittadini e imprese e di forte  impulso allo sviluppo della nostra regione»

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>