Comunicati stampa — 3 ottobre 2009

PD, IN CIOCIARIA VINCE LA MOZIONE MARINO

DE ANGELIS: «UNA GRANDE PARTECIPAZIONE E UNA BELLA VITTORIA PER MARINO ED ARGENTIN»

Roma, 2 ottobre 2009

«Una straordinaria partecipazione, segno di una grande voglia di contare e di decidere, degli iscritti del Partito Democratico in provincia di Frosinone».

L’On. Francesco De Angelis, Parlamentare Europeo, sottolinea con soddisfazione l’altissima affluenza degli iscritti per il voto ai congressi del PD in provincia di Frosinone, che ha portato alla netta affermazione della mozione del senatore Ignazio Marino.


«I numeri parlano chiaro – spiega De Angelis – la mozione Marino ha ottenuto 3377 voti per una percentuale del 48,8%. Subito dopo le mozioni Franceschini (2179 voti pari al 31,5%) e Bersani (1363 voti pari al 19,7%). In generale l’affluenza dei votanti è stata del 76%, circa venti punti in più della media nazionale. Un’affluenza che conferma la grande passione del nostro popolo nel processo di rilancio del progetto politico del Partito Democratico. Una partecipazione che resta un grande patrimonio da valorizzare e sulla quale nessuno può discutere o adombrare dubbi. Una partecipazione che merita rispetto e non polemiche».

«Ora il 25 ottobre ci saranno le primarie e punteremo a confermare  questo grande risultato. Le condizioni ci sono anche perchè, la candidatura del senatore Marino alla segreteria nazionale è certamente la più innovativa ed aperta alla società civile. Altrettanto possiamo dire del grande risultato ottenuto, a livello regionale, da Ileana Argentin che ha vinto in provincia di Frosinone con il 47,3 %».

L’on. De Angelis rimarca la necessità di compattezza del partito: «In questi giorni che ci separano dalle primarie serve un clima sereno e costruttivo. L’obiettivo di tutti deve essere quello dell’unità del partito. Dobbiamo tutti insieme proteggere il Pd, renderlo sempre più coeso e forte in vista degli imminenti impegni elettorali. L’obiettivo è solo uno; battere la destra e confermare il centro sinistra al governo della Regione Lazio. Le polemiche interne sono inutili e dannose. Da questo congresso deve uscire un partito sempre più forte, unito e capace di rilanciare con passione ed entusiasmo le idee e i valori di una grande e popolare forza riformatrice.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>