Comunicati stampa — 30 gennaio 2010

DE ANGELIS IN DIFESA DELLA ZONA TARTARI DI VILLA SANTA LUCIA

“La zona Tartari o Casa Iacone di Villa Santa Lucia non deve essere relegata ad una zona per rifiuti speciali pericolosi”. Queste le prime parole dell’europarlamentare Francesco De Angelis in merito al progetto presentato dalla società “Progetto Immobiliare” che prevede la realizzazione di un sito per lo stoccaggio e la trasformazione di amianto nel Comune di Villa Santa Lucia.


“Stiamo parlando di un progetto sperimentale che avrà un forte impatto ambientale sulla zona, dall’inquinamento acustico a quello veicolare, ma soprattutto ci saranno emissioni di materiale particellare, tra cui fibre di amianto, nell’atmosfera. La scelta del Sindaco di autorizzare la realizzazione di questo impianto su 3500 metri quadrati di terreno, è stata attenta esclusivamente all’aspetto economico, ma non ha messo sul piatto della bilancia lo scadimento della qualità della vita per i cittadini di Villa Santa Lucia. Tra l’altro il sito interessato appartiene al bacino idrografico del Liri-Garigliano e nella zona vi sono diversi corsi d’acqua, con il rischio latente di inquinamento delle falde acquifere: un motivo in più per bloccare questo progetto”. “In vista del responso dell’Autorizzazione Integrata Ambientale, chiederò personalmente all’Assessore regionale all’Ambiente Zaratti e al Vice Presidente Montino un approfondimento della questione ed ulteriori verifiche, compresa una nuova valutazione di impatto ambientale”. 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>