Comunicati stampa — 18 novembre 2010

LA PAZIENZA E’ FINITA, RIMBOCCHIAMOCI LE MANICHE

Nell’ambito dell’iniziativa promossa dal Segretario nazionale del PD Pierluigi Bersani, denominata "La Pazienza è finita: rimbocchiamoci le maniche. Porta per porta", che vedrà il suo culmine con la manifestazione dell’11 Dicembre a Roma, anche nella provincia di Frosinone ci saranno diversi momenti di confronto, dibattito e soprattutto di incontro con i cittadini. 

L’europarlamentare Francesco De Angelis, per sostenere questa importante iniziativa, che cade, nella nostra provincia, proprio nello stesso periodo dei congressi comunali e provinciale, sarà presente in diversi comuni.

"Tornare a parlare dei problemi della gente – ha detto De Angelis – delle false promesse del Governo Berlusconi e delle proposte del PD per l’alternativa di Governo, superando la barriera della comunicazione, riprendendo il contatto con il territorio: è questo lo spirito della campagna nazionale organizzata dal PD e che vedrà una mobilitazione di rilievo anche nella nostra provincia. Il senso comune si sta distaccando dalla politica, c’è un problema di sfiducia, dobbiamo recuperare il rapporto diretto con gli elettori e questa iniziativa è l’occasione per farlo. La pazienza è finita davvero: stiamo assistendo ad uno spettacolo indecoroso. Il Paese arranca, è in difficoltà: aumenta la disoccupazione, l’economia è ferma, ma il governo è distratto dalle questioni personali e scandalistiche del Premier e non affronta i temi seri, portando la nostra nazione verso la deriva". L’europarlamentare Francesco De Angelis sarà Sabato 21 Novembre a Ceccano e Cassino, mentre Domenica a Frosinone e Castro dei Volsci per sostenere il tesseramento PD: "Tutti noi – conclude De Angelis – dobbiamo rimboccarci le maniche, ognuno deve dare il proprio contributo. Incontrare i cittadini, distribuire i volantini con le nostre proposte di governo, parlare del malgoverno Berlusconi, discutere dei problemi della gente: tutto il PD deve sentirsi impegnato in questo momento".  

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>