Comunicati stampa — 26 novembre 2010

Università, riforma Gelmini: “Questa riforma preoccupa tutti, non solo gli studenti che protestan

L’europarlamentare Francesco De Angelis interviene sulla protesta degli studenti Universitari che, in tutta Italia ed anche nella nostra provincia, stanno portando avanti una mobilitazione contro le scelte ed i tagli del Ministro Gelmini: “Questa riforma preoccupa tutti noi, non solo gli studenti ed i ricercatori che giustamente protestano. Siamo di fronte ad un atteggiamento irresponsabile del Governo, che continua, nonostante le numerose proteste in tutta Italia.

  Soprattutto l’assenza di dialogo è quella che colpisce: il Ministro continua per la sua strada senza voler ascoltare nessuno. In questi casi l’unica arma è la protesta che, con l’eccezione di qualche episodio fuori dai ranghi, si sta svolgendo comunque in maniera civile.

 

 La legge Gelmini – prosegue De Angeluis – è in una privatizzazione di fatto dell’università italiana, con il rischio di aumento del precariato e la concentrazione del potere nelle mani di pochi. E’ un decreto che rischia di diventare una pietra tombale sull’università italiana, perché si inserisce in un’ottica generale di riforma della scuola e dell’università basata su tagli e privatizzazioni. Il governo non investe sull’università pubblica, non garantisce il diritto allo studio per tutti, concentra il potere decisionale delle università nelle mani di pochi e non offre giuste prospettive di carriera ai giovani studiosi. Il problema è dunque che questo governo non ha alcuna intenzione di affrontare seriamente la drammatica condizione dell’università italiana”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>