Comunicati stampa — 9 dicembre 2010

REVOCA DEL FINANZIAMENTO AI TEATRI, DE ANGELIS: “UN DURO COLPO PER LA CULTURA”

Nella proposta di finanziaria approntata dalla Giunta della Regione Lazio che dovrà essere discussa in consiglio, c’è una sorpresa negativa per la provincia di Frosinone: la Regione Lazio ha dirottato i fondi Fas per ripianare il deficit della Sanità. Dunque, uno spostamento di 42 milioni euro complessivi, già destinati alla cultura, che ora vanno sulla sanità. Tra questi c’è anche il finanziamento di 7 milioni di euro per la realizzazione del teatro nel Capoluogo ed anche  i fondi per i teatri di San Donato e Ceccano.

 

“E’ l’ennesima beffa per il nostro territorio” – ha detto De Angelis. “La Polverini prosegue con questa politica romano-centrica ed i rappresentanti del PDL della nostra provincia continuano a chinare la testa. Dopo il piano Sanità ed il Piano dei Rifiuti si assesta un altro duro colpo alla nostra provincia. Si sta distruggendo quanto di buono noi del centrosinistra avevamo fatto nella passata legislatura".

" Si stanno vanificando tutte le nostre importanti conquiste – prosegue De Angelis -  per le quali ci eravamo molto battuti: il Dea di II livello all’Ospedale di Frosinone ed ora la revoca del finanziamento al Teatro nel capoluogo. Le rassicurazioni che ci sono state in questi giorni da parte di autorevoli esponenti del centro destra non ci convincono. Anche sul piano sanitario gli esponenti provinciali del PDL avevano dichiarato che non ci sarebbero stati tagli e chiusure e poi abbiamo visto come è andata a finire. Nella proposta di bilancio deliberata dalla Giunta i fondi per i teatri di Frosinone, San Donato e Ceccano sono stati cancellati. È un dato di fatto. Tra l’altro stiamo parlando di fondi FAS e dunque i tagli non potrebbero toccare opere già finanziate per le quali, tra l’altro, sono già stati dati incarichi progettuali e affidamento dei lavori. Si profila uno scenario di contenziosi legali pericolosi per l’ente regionale, sicuramente molto lunghi, che potrebbero paralizzare l’attività amministrativa. E’ un colpo durissimo per la cultura della nostra provincia che continua ad essere martoriata dall’Amministrazione Polverini. Ci auguriamo davvero che almeno stavolta, in consiglio regionale, i rappresentanti del centro destra della nostra provincia difendano il nostro territorio, evitando questo ennesimo scippo per la provincia di Frosinone”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>