Comunicati stampa — 14 dicembre 2010

Villa Santa Lucia, De Angelis contrario alla discarica per lo smaltimento dell’amianto

"A quanto pare il rischio che la zona Tartari o Casa Iacone di Villa Santa Lucia possa essere relegata ad una zona per rifiuti speciali pericolosi non è ancora scongiurato: ma questa ipotesi è da contrastare, in maniera netta e decisa". Queste le prime parole dell’europarlamentare Francesco De Angelis alla notizia che si sta andando avanti nella richiesta di autorizzazioni per il progetto che prevede la realizzazione di un sito per lo stoccaggio e la trasformazione di amianto nel Comune di Villa Santa Lucia.

 

“E’ un progetto – prosegue De Angelis – che avrà un forte impatto ambientale, dall’inquinamento acustico a quello veicolare, ma soprattutto ci saranno emissioni di materiale particellare, tra cui fibre di amianto, nell’atmosfera, altamente pericolose per i cittadini. Andare avanti su questo progetto, dopo le prese di posizioni dei comitati civici e delle associazioni che hanno espresso con chiarezza la loro contrarietà, vuol dire non tener conto delle volontà del territorio. Senza contare che nella zona vi sono diversi corsi d’acqua che vanno tutelati e che rischiano invece di essere contaminati, senza dimenticare, poi, che a poca distanza da Villa Santa Lucia insistono la discarica di Roccasecca e il termovalorizzatore di San Vittore, motivi ulteriori per esprimere forte dissenso verso questo progetto”. 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>