Comunicati stampa — 30 gennaio 2011

IL PD CHIEDE LE DIMISSIONI DI BERLUSCONI. DE ANGELIS E BUSCHINI: “IL PAESE NON NE PUO’ PIU’”

“E’ giusto e doveroso aderire a questa iniziativa che chiede le dimissioni di un capo del Governo che non sa governare e non rispetta gli impegni, concentrato esclusivamente nella difesa dagli scandali e dai guai giudiziari”.

 

 Così ha esordito l’europarlamentare Francesco De Angelis che nella giornata di Sabato si è recato al gazebo posto dal PD di Frosinone in Via Aldo Moro per la raccolta delle firme per chiedere le dimissioni di Berlusconi. “Il testo dell’appello da sottoscrivere è semplice ed efficace e racchiude il quadro della situazione attuale. L’Italia ha bisogno di guardare oltre, per affrontare finalmente i suoi problemi: la crescita, il lavoro, un fisco giusto, una scuola che funzioni, una democrazia sana. Noi dobbiamo dare una prospettiva di futuro ai giovani".

"Basta con scandali a luci rosse e problemi giudiziari – dice De Angelis – il Paese  ha bisogno di essere governato per affrontare in maniera seria i tanti problemi che attanagliano l’Italia. In queste iniziative si tasta con mano che i cittadini sono stufi del gossip e del berlusconismo, chiedono risposte concrete ai problemi delle famiglie che non riescono ad arrivare a fine mese, alle aziende che chiudono, alla malasanità, al precariato, risposte che l’attuale governo non è in grado di dare, paralizzato dalle vicende del Premier Berlusconi”. Presente anche Mauro Buschini, Presidente di Area Riformista del PD, che in merito ha dichiarato: “L’Altissima affluenza che c’è stata al banchetto, con quasi cinquecento firme raccolta in poche ore, fotografa bene la situazione: la gente è stanca, ma stanca sul serio. Non ne può più di sentir parlare delle questioni private e personali di Berlusconi, bunga bunga e guai con la giustizia. I cittadini chiedono che si affrontino i problemi reali, in particolar modo i temi del lavoro, del rilancio dell’economia e della sanità. E’giusto che il PD si attivi per mobilitare i cittadini e far capire al Presidente che è giunta davvero l’ora di mettersi da parte, per il bene dell’Italia”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>