Comunicati stampa — 2 febbraio 2011

INNOVAZIONE: DE ANGELIS (PD), “INASCOLTATO MONITO NAPOLITANO. ITALIA ESCA DA PARALISI”

"L’analisi presentata oggi dal vice Presidente della Commissione europea Tajani sul tasso di innovazione degli Stati membri suona come un ennesimo e ulteriore campanello d’allarme per l’Italia". Lo dichiara Francesco De Angelis, deputato europeo del Pd e membro della commissione industria, ricerca ed energia, a margine dell’audizione del Parlamento europeo sul futuro del mercato delle telecomunicazioni.

  

"E’ rimasto tuttora inascoltato il monito del presidente della Repubblica – continua De Angelis – che appena un mese fa invitava la politica ad investire con più decisione su innovazione, sapere e giovani". "Ai preoccupanti dati presentati dalla Commissione – aggiunge l’eurodeputato del Pd – si aggiungono ora anche i riscontri Istat sulla disoccupazione giovanile in Italia: una situazione che non ha pari tra gli stati membri e che deve indurre a una profonda riflessione sullo stato del nostro Paese".

 

"In Europa la ricetta può e deve essere quella dell”Unione per l’Innovazione’,  -l’iniziativa-faro del Commissario Maire Geoghegan-Quinn per il rilancio delle politiche per la ricerca e l’innovazione – e del ‘Futuro industriale nell’era della globalizzazione’ del vice presidente Tajani, anche se sostanziali passi in avanti vanno ancora compiuti per trasformare quei propositi in proposte legislative concrete". "In Italia, invece – conclude De Angelis – la situazione sta diventando di giorno in giorno più drammatica a fronte di un esecutivo paralizzato, incapace di mettere mano ai nodi strutturali che stiamo faticosamente cercando di affrontare in sede europea".

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>