Comunicati stampa — 1 marzo 2011

VERSO UN MERCATO UNICO EUROPEO: DE ANGELIS: “LE PMI NEL CUORE DELLA STRATEGIA DI RILANCIO”

"Il Mercato unico europeo sarà più vicino ai bisogni delle micro, piccole e medie imprese europee: riduzione degli oneri burocratici, facilitazione dell’accesso delle PMI al mercato digitale, brevetti europei per l’innovazione tecnologica e promozione di nuovi strumenti per finanziare l’innovazione".

 A dichiararlo è Francesco De Angelis, deputato europeo del PD e membro della Commissione Industria, Ricerca ed Energia, a margine dell’approvazione di quest’oggi a Bruxelles dell’opinione sul Mercato Unico per le Imprese e la Crescita presentata dall’eurodeputato in risposta alla Comunicazione della Commissione europea Verso un atto per il mercato unico – per un’economia sociale di mercato altamente competitiva. "I veri protagonisti del mercato unico europeo – prosegue De Angelis – sono i cittadini come lavoratori, consumatori ed imprenditori. Un mercato interno prospero e dinamico poggia sulla nostra capacità di mettere a punto politiche in grado di sostenere la crescita, l’occupazione e l’innovazione".

"Con il voto di oggi – continua De Angelis – il Parlamento europeo dimostra un chiaro orientamento a porre le PMI al centro del rilancio del mercato unico europeo, quali attori chiave in grado di attivare circoli virtuosi di crescita ed innovazione. Sosteniamo l’esigenza di intraprendere azioni concrete per ridurre significativamente i fardelli burocratici che impediscono alle PMI di esprimere il loro potenziale. Sottolineiamo l’importanza di regolamentare il commercio elettronico favorendo la partecipazione delle PMI alle opportunità derivanti dall’economia digitale, nonché l’adozione di un sistema europeo di brevetti flessibile che sostenga l’innovazione e l’emergenza di nuovi modelli di business. Esortiamo la Commissione europea ad attivare un piano per modernizzare il sistema dell’IVA con particolare attenzione alla semplificazione delle regole che riguardano le PMI. Siamo infine convinti – conclude De Angelis – che l’accesso ai finanziamenti da parte delle PMI sia fondamentale per stimolare l’innovazione e la crescita. E’ necessario esplorare forme innovative di finanziamento e modalità efficaci di cooperazione tra il settore privato e quello pubblico. I mercati finanziari possono svolgere a questo riguardo un ruolo fondamentale. Per questa ragione chiediamo alla Commissione di definire quanto prima un quadro legislativo e regolamentare per permettere il finanziamento di progetti innovativi attraverso l’emissione di obbligazioni europee".

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>