Comunicati stampa — 12 aprile 2011

TLC E INNOVAZIONE: COMMISSARIO UE GARANTISCA EFFETTIVA ARMONIZZAZIONE DELLE NORME

 "La creazione di un mercato digitale integrato a livello europeo necessita di normative nazionali armonizzate che promuovano un’equa concorrenza tra le imprese a beneficio dei cittadini".

 

A dichiararlo è Francesco De Angelis, deputato Pd della Commissione Industria Ricerca ed Energia, per il quale "il lavoro svolto in questi anni nelle sedi europee rischia di essere vanificato dai ritardi degli Stati Membri nell’attuare puntualmente le raccomandazioni proposte".Questo è il tema su cui Francesco De Angelis ha voluto richiamare l’attenzione della Commissaria Neelie Kroes, responsabile dell’agenda digitale europea, in visita ieri presso la Commissione Industria, Energia e Ricerca del Parlamento Europeo.

 

"Due importanti raccomandazioni europee in materia di accesso regolato alle reti di nuova generazione in fibra ottica e sulle tariffe di terminazione mobile stanno avendo un impatto limitato a causa dei diversi approcci regolamentari adottati da vari Paesi", continua De Angelis.
"La disomogeneità dei profili attuativi mina alla base la necessaria armonizzazione delle regole nazionali su cui si basa il mercato unico digitale".

"Ad oggi, solo 4 Paesi su 27 hanno implementato a livello nazionale la raccomandazione sulle tariffe di terminazione mobile. Gli altri ne stanno trascurando l’attuazione, ritardandone così i benefici per i cittadini europei e mantenendo lo squilibrio tra il mercato delle comunicazioni fisse e quelle mobili".

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>