Comunicati stampa — 14 aprile 2011

EFFICIENZA ENERGETICA: DA PARLAMENTO EUROPEO MONITO PER ANDARE OLTRE 20%

"Tutti i più autorevoli studi in materia lo attestano chiaramente: l’Europa deve subito aumentare al 30% l’obiettivo di riduzione delle emissioni entro il 2020 se vuole veramente rivitalizzare la sua economia".
A dichiararlo è Francesco De Angelis, intervenuto in Commissione Industria in merito al Rapporto di iniziativa di ‘analisi delle ipotesi di intervento per una riduzione delle emissioni di gas a effetto serra superiore al 20%.

 

Per il deputato del Pd, "l’obiettivo del 20% di riduzione delle emissioni di gas serra entro il 2020 può essere considerato ormai raggiunto, dal momento che si è già superato il 17% rispetto al dato del 1990". "E allora – continua De Angelis – bisogna innalzare il target al 30%, perché investire nell’economia verde vuol dire creare 6 milioni di nuovi posti di lavoro entro il 2020, far crescere annualmente il Pil dello 0,6% e gli investimenti del 4%. In altre parole – sintetizza l’eurodeputato – vuol dire dare ossigeno e futuro a una economia europea ancora pesantemente indebolita dalla crisi finanziaria".

Secondo De Angelis, "per fissare nuovi obiettivi, tuttavia, è necessario integrare la politica climatica in un quadro di misure economiche e fiscali coordinate a livello comunitario e finalizzate ad incentivare gli investimenti nelle tecnologie ‘low carbon’". "Senza un approccio integrato – conclude De Angelis – rischiamo infatti di disperdere energie e risorse, e con esse il treno della competitività europea nel mondo".

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>