Comunicati stampa — 5 luglio 2011

UE/TLC: “GIUSTO RICHIAMO DELLA KROES AD AGCOM”

“La risposta della Commissione europea al piano AGCOM sulle tariffe di terminazione ci dà ragione” ha dichiarato l’eurodeputato Francesco De Angelis, per il quale “l’interrogazione che ho presentato con la collega Barbara Weiler appena alcuni giorni fa ha colto nel segno, perché il piano redatto dall’autorità italiana alle TLC è ritenuto dalla stessa Commissione europea iniquo e ingiustificatamente costoso per gli utenti”.
 
 
“In particolare – prosegue De Angelis – la Commissione contesta le indicazioni dell’AGCOM in merito ad alcuni punti del suo piano. Innanzitutto l’esecutivo di Bruxelles esige che la piena simmetria tariffaria tra tutti gli operatori mobili sia raggiunta entro la fine del 2012, e non nel luglio 2015 come richiesto dall’autorità italiana”. 

 

“Inoltre – precisa l’esponente del Pd – la Commissione ha espresso preoccupazione sul fatto che i valori proposti per l’intero periodo di riduzione delle tariffe siano troppo elevati ed al di fuori dell’orientamento largamente prevalente nell’Ue. Ambedue i punti sono stati oggetto della nostra interrogazione. L’indicazione della Commissione europea è importante in quanto potrà tradursi in una significativa riduzione del piano tariffario italiano per le telefonate da linea fissa verso gsm”.

“Anche questa è una prova che l’Europa utile esiste” continua l’eurodeputato, per il quale “senza l’intervento della Commissione europea, l’autorità di regolamentazione nazionale avrebbe avuto libertà di applicare piani tariffari per gli utenti finali nettamente più svantaggiosi di quelli applicati in Francia e Regno Unito. Continueremo a vigilare – ha concluso De Angelis – affinché i consumatori italiani siano messi nella condizione di beneficiare delle stesse riduzioni tariffarie garantite agli altri cittadini europei”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>