Comunicati stampa — 18 settembre 2011

“Iannarilli non è più in grado di governare, vada a casa”

“Iannarilli non è più in grado di governare, vada a casa”. E’ duro l’europarlamentare Francesco De Angelis nel commentare il rinvio della seduta del consiglio provinciale per mancanza del numero legale.

 

 

 "E’ chiaro – prosegue De Angelis – che il Presidente non ha più la maggioranza: l’assenza di ben sei consiglieri all’ultima convocazione consiliare ha dimostrato in maniera evidente come Iannarilli non abbia più i numeri per andare avanti. A nulla valgono le frettolose giustificazioni addotte, a questo punto può fare solo una cosa: rassegnare le dimissioni e porre fine a questo spettacolo indecoroso.

 

"Siamo di fronte ad un’amministrazione completamente ferma ed assente – continua De Angelis – che a metà mandato non è stata capace di individuare neppure un progetto degno di nota da portare avanti. Adesso la crisi del centrodestra è aperta ed innegabile e sta paralizzando tutta la provincia. Da mesi abbiamo assessori precari e senza deleghe, il rimpasto non riesce a completarsi perché ci sono veti incrociati tra i vari gruppi di maggioranza, adesso addirittura Iannarilli non riesce a garantire nemmeno lo svolgimento dei consigli: questa paralisi sta  provocando danni enormi a tutto il nostro territorio che chiede di essere seriamente governato. Non ha avuto successo neppure la richiesta di soccorso a Roma, a cui Iannarilli ha scelto di rivolgersi senza un minimo di orgoglio dopo aver tanto inveito contro i politici della capitale. E’ una farsa. Questa amministrazione può fare solo una cosa per i cittadini: dimettersi per evitare di continuare a fare danno alla nostra provincia”. 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>