Comunicati stampa — 16 dicembre 2011

Contro la soppressione della fermata Fontana Liri sulla linea Roccasecca-Avezzano

“Abolire la fermata storica dell’ex Stazione di Fontana Liri è una scelta che non può essere assolutamente condivisa”. Così ha esordito l’europarlamentare Francesco De Angelis sulla questione della soppressione della fermata di Fontana Liri sulla linea ferroviaria Cassino-Roccasecca-Avezzano.
 
“Anche se la stazione non è più attiva, come del resto tutte le altre della linea, vanta un discreto numero di viaggiatori  – ha aggiunto De Angelis – in particolare gli studenti che si recano a Sora o Cassino. Si tratta di un servizio utile ad un bacino d’utenza non solo del paese ma anche ad alcune zone limitrofe, come le contrade di Monte San Giovanni Campano Colli ed Anitrella.

La linea ferroviaria già ha dovuto subire una politica dei tagli che ha prodotto una diminuzione, negli anni, delle corse, adesso la scelta di abolire la fermata va a penalizzare ulteriormente il territorio e la stessa linea ferroviaria che sarà usata da sempre meno viaggiatori. Chiediamo pertanto che il Dipartimento dei Trasporti Regionale torni sui suoi passi ripristinando la fermata ferroviaria di Fontana Liri anche perché è tempo di pensare ad un concreto rilancio della linea, che da oltre cento anni unisce la Valle del Liri alla Valle di Roveto, attraverso un ardito percorso con paesaggi di rara bellezza”. Sulla stessa scia anche il Segretario del Circolo del PD Gianpio Sarracco: “Non capiamo quale sia stata la logica che ha portato l’abolizione della stazione principale del nostro paese, punto di raccordo tra i due centri, superiore ed inferiore. Inoltre, specialmente alla luce della contestuale abolizione della limitrofa fermata di Santopadre di cui usufruivano i residenti delle contrade fontanesi Grotte, Spelonca, Casale e Basso Casale, la logica avrebbe voluto una salvaguardia della Stazione a loro più vicina ovvero quella di Fontana Liri, dove c’è tra l’altro anche un parcheggio abbastanza ampio”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>