Iniziative parlamentari — 24 febbraio 2012

Sarajevo, seminario sulle strategie UE: “Le nuove politiche ambientali aiutano anche l’economia”

Si sta svolgendo in questi giorni a Sarajevo il seminario promosso dall’Unione Europea dal tema “Le sfide in materia di ambiente: prospettive e strategie”. L’evento, che apre le attività parlamentari regionali nel 2012, è co-organizzato dal Parlamento europeo e dal Consiglio di cooperazione regionale.

Tra la delegazione dei parlamentari europei in missione in Bosnia Erzegovina anche l’on. Francesco De Angelis che è intervenuto nei due convegni: “Nuove misure in materia di efficienza e risparmio energetico” ed “Ambiente è sviluppo, innovazione e crescita” che si sono svolti nelle giornate di giovedì 23 e venerdì 24 febbraio.

“Il seminario ha discusso ed approfondito – ha detto Francesco De Angelis a margine dell’iniziativa – le strategie ambientali e le politiche comunitarie da attuare per tutti gli stati membri, ribadendo gli obiettivi prefissati con la Strategia di Lisbona 2020 relativi alla salvaguardia dell’ambiente, degli habitat naturali, delle risorse idriche, puntando nel contempo al miglioramento della qualità dell’aria con una lotta decisa all’inquinamento. E’ chiaro che per raggiungere questi obiettivi è necessaria un’azione concertata a livello europeo che possa influenzare le scelte a livello mondiale, aiutando anche l’economia in quanto queste scelte favoriscono l’innovazione e la crescita. Per una buona politica ambientale non servono enunciazioni di principio ma obiettivi chiari, concreti e vincolanti. Puntare con decisione sull’efficienza e sul risparmio energetico, dire basta al nucleare ed investire sull’energia pulita e rinnovabile. Lo sviluppo sostenibile non è un costo ma un opportunità di buona crescita e di lavoro, per un ambiente pulito e sicuro, volto a migliorare la qualità della vita”.

PROGRAMMA COMPLETO SEMINARIO SARAJEVO 23-24 FEBBRAIO:

  1. un nuovo modello di sviluppo per l’Europa: sostenibilità , efficienza e risparmio energetico, difesa del suolo e tutela delle acque;
  2. per una buona politica ambientale non servono enunciazioni di principio ma obiettivi chiari, concreti e vincolanti;
  3. un Europa più verde, un ambiente pulito per una migliore qualità della vita;
  4. lo sviluppo sostenibile é garanzia di un futuro migliore per i nostri figli;
  5. concertazione e capacità di ascolto un dovere per chi governa;
  6. l’ambiente non é un costo ma un opportunità di crescita, di sviluppo e di lavoro;
  7. basta con il nucleare investire su energia rinnovabile e alternativa per un ambiente pulito e sicuro.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>