Comunicati stampa — 3 aprile 2012

Ares 118 di Atina, De Angelis “E’ un servizio fondamentale che non può essere ridimensionato”

“Il servizio dell’Ares 118 di Atina è fondamentale per tutti gli abitanti della Valle di Comino e non può essere assolutamente ridimensionato: non si può tagliare sulla salute dei cittadini”. Queste le prime parole dell’eurodeputato Francesco De Angelis che interviene sul rischio di sottodimensionamento del servizio Ares 118. “Bisogna assicurare la continuità del servizio – ha proseguito De Angelis – e garantire il medico dell’Ares a bordo dell’autoambulanza sempre, di giorno e di notte. Si tratta di uno strumento di soccorso fondamentale per salvare vite umane e la presenza del medico è indispensabile, anche perché serve un comprensorio di dodici comuni in un territorio montano, dove alcuni centri distano anche trenta chilometri e più dal Pronto Soccorso di Sora o Cassino. Non possiamo legare tutto ad esigenze di bilancio, bisogna che la Regione si impegni a trovare nuovi fondi per tutelare la salute dei cittadini della Valle di Comino, peraltro già privati di un Ospedale chiuso dallo scriteriato piano sanitario della Giunta Polverini. Per questo sostengo con convinzione e determinazione la battaglia che stanno portando avanti in questi giorni i sindaci della zona perché è fondamentale difendere questo importante servizio”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>