Comunicati stampa — 27 giugno 2012

Crisi Videocon, De Angelis (PD) a Monti: “La UE attivi Fondo di adeguamento a globalizzazione”

Attivarsi presso l’Unione europea affinché si avvii la mobilizzazione del Fondo di adeguamento alla globalizzazione (FEG) in relazione alla drammatica situazione dei dipendenti della Videocon di Anagni.

E’ quanto chiede l’europarlamentare del Pd, Francesco De Angelis, in una lettera fatta recapitare al presidente del Consiglio Mario Monti.

“Dopo anni di incertezze sul futuro dei 1300 dipendenti della Videocon – scrive De Angelis –, il gruppo indiano che ne detiene la proprietà ha presentato istanza di fallimento. Un atto che rischia di chiudere nel peggiore dei modi una delle più gravi vertenze occupazionali e il cui impatto sul tessuto sociale del frusinate, e dell’intero Lazio meridionale, rischia di avere effetti catastrofici”.

“Il Fondo di adeguamento alla globalizzazione – ricorda De Angelis – è allo stato la sola misura di supporto concreto e immediato della UE che possa essere avviata tempestivamente e con effetti tangibili per i dipendenti Videocon, che potrebbero così beneficiare di una prima indennità di sostegno”.

Lettera al presidente del Consiglio Mario Monti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>