Comunicati stampa — 18 settembre 2012

Europa e PMI: De Angelis (PD), “Politica di coesione sia più amica delle imprese”

“Nel solo periodo 2000-2006 e grazie alle risorse della politica di coesione, i sostegni alle PMI hanno prodotto 1 milione di nuovi posti di lavoro in Europa”. A dichiararlo è Francesco De Angelis, deputato europeo del Pd e membro del team di negoziatori del Parlamento europeo sul futuro della politica di coesione post-2013 intervenendo all’audizione pubblica del Parlamento europeo dal titolo “Il sostegno della politica di coesione alle PMI”.

“E tuttavia – continua l’eurodeputato – la politica di coesione è ancora troppo distante da chi fa impresa: i suoi regolamenti sono troppo complessi e le procedure amministrative eccessivamente burocratiche. E’ per queste ragioni – continua l’eurodeputato nel suo intervento – che abbiamo presentato un nutrito pacchetto di emendamenti per la semplificazione amministrativa e la certezza delle normative, oltre all’incremento della governance multilivello per far sì che le Regioni, con gli attori sociali ed economici, siano rimesse al centro della futura programmazione.”

Per De Angelis “occorre ora fare quadrato affinché gli emendamenti ratificati dalla Commissione Sviluppo Regionale lo scorso luglio diventino, come io credo opportuno, le nostre priorità negoziali nei confronti del Consiglio. I prossimi tre mesi saranno decisivi per determinare il futuro della politica di coesione – conclude l’esponente del Pd – e ci aspettiamo che il Consiglio accolga la nostra proposta di incrementare la dotazione di bilancio per il comparto delle PMI europee.”

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>