Comunicati stampa — 20 ottobre 2012

Tirocinanti del tribunale, De Angelis chiede chiarezza

“Serve maggiore chiarezza sul futuro dei tirocinanti del Tribunale”. Queste le prime parole dell’eurodeputato Francesco De Angelis che si rivolge all’amministrazione provinciale ed in particolare sul bando frutto della collaborazione con i tribunali di Frosinone e Cassino che ha permesso, grazie all’utilizzo del Fondo sociale europeo (Fse), la formazione e l’inserimento di lavoratori cassaintegrati o in mobilità all’interno degli uffici amministrativi o delle cancellerie. “Questi lavoratori – prosegue De Angelis – hanno dato un valido contributo al sistema giustizia, sopperendo alla carenza del personale e ricoprendo funzioni sia di ausiliario di segreteria che di operatore giudiziario. Innanzi tutto non si capisce come mai c’è stata una disparità rispetto alla Provincia di Roma, dove analoghi progetti hanno avuto durata biennale (seppur con bandi emanati prima dalla provincia e poi dalla Regione). Ma soprattutto il vero problema è che adesso, dopo dodici mesi, questi lavoratori rischiano di essere mandati a casa venendo meno l’obiettivo che muove il FSE, che punta a riformare il personale per ricollocarlo ed accompagnarlo nel reintegro del mondo del lavoro. Chiedo pertanto alla Provincia di Frosinone di valutare con la massima attenzione questa situazione, favorendo intanto la seconda annualità progettuale, concertando con la Regione modalità e tempi, e poi cercare di individuare percorsi di ricollocazione stabili e continuativi”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>