Comunicati stampa — 20 novembre 2012

Regione Lazio: De Angelis (PD), Polverini paralizza utilizzo risorse UE. Commissione fornisca dati

“Ho presentato questa mattina un’interrogazione scritta urgente alla Commissione europea per avere dati precisi in relazione ai costi dello stallo alla Regione Lazio”. A dichiaralo è Francesco De Angelis, eurodeputato del Pd e negoziatore del Parlamento europeo sul futuro della politica di coesione post-2013.

“Gli ultimi dati in nostro possesso sull’utilizzo delle risorse comunitarie assegnate alla regione sono di giugno – continua De Angelis – per cui è urgente determinare le risorse inutilizzate ad oggi, al fine di quantificare i costi reali del rinvio sine die delle elezioni regionali.”

L’eurodeputato ricorda che, a fronte della paralisi delle istituzioni regionali, la fase di programmazione e concertazione con le parti sociali sull’impiego delle risorse nell’ambito della politica di coesione 2007-2013 è stata completamente sospesa. “Tutto ciò – continua il deputato europeo – si aggiunge ai già gravi ritardi strutturali della Regione Lazio riguardo all’effettivo impegno delle risorse e ai pagamenti.”

“I costi dello stallo regionale potrebbero essere salatissimi – continua De Angelis – con drammatiche ripercussioni per il comparto imprenditoriale, industriale e tecnologico delle realtà laziali. Vorrei infatti ricordare che l’effetto leva dei fondi strutturali è soprattutto concentrato sugli aspetti di innovazione tecnologica e della ricerca, i più colpiti dalla paralisi istituzionale a cui la Presidente dimissionaria ha dato il via prima con le sue dimissioni, e poi con l’ingiustificabile procrastinazione nella convocazione delle elezioni.”

“Le risorse comunitarie sono per la Regione Lazio linfa vitale, ed è irresponsabile non ammettere, come sembra fare la Polverini, che lo stallo regionale produce effetti gravi anche sulla capacità di impiego e spesa dei fondi della politica di coesione.”

Interrogazione La Regione Lazio e le risorse comunitarie inutilizzate

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>