Comunicati stampa — 15 dicembre 2012

Ospedale di Sora, De Angelis: “Un deciso no agli ulteriori tagli”

“No ai tagli indiscriminati, l’Ospedale di Sora non va ridimensionato ma potenziato”. Queste le prime parole dell’eurodeputato Francesco De Angelis che prende posizione netta in merito ai tagli di posti letto e reparti paventati al SS Trinità dal Commissario Bondi, con Ostetricia-ginecologia, Pediatria e Neonatologia a rischio chiusura e forse anche cardiologia. Uno scenario che ha provocato la ferma reazione del territorio, che ha risposto con un’assemblea aperta con amministratori locali ed operatori sanitari nei giorni scorsi, una mobilitazione di protesta in piazza nella mattinata di sabato mentre gli operatori sanitari hanno ravvisato la necessità di costituire un presidio permanente davanti l’Ospedale. “Pieno sostegno alle iniziative di protesta” – ha proseguito De Angelis – “Già il piano Polverini ha pesantemente colpito questo ospedale. Sono stati tagliati posti letto a neonatologia, urologia, otorino, e perfino ad Oncologia, inoltre è stato abolito il Day Hospital di Oculistica e ridotta al lumicino ortopedia. E’ sbagliato parlare di Ospedale di Sora: questa è una struttura di tutto il territorio, specie dopo le chiusure ed i ridimensionamenti dei nosocomi di Atina, Isola del Liri ed Arpino. Un Ospedale che serve un vasto comprensorio con un bacino di 120mila utenti, in una zona di confine. Continuando con la politica del ridimensionamento, vista la vicinanza con l’Ospedale di Avezzano, facilmente raggiungibile con la nuova superstrada, si favorisce la mobilità extraregionale, aumentando le spese della nostra sanità. Ritengo sia opportuno che il commissario Bondi rinvii ogni decisione in merito consentendo alla nuova Giunta una discussione approfondita ed ampia che possa riorganizzare diversamente la rete ospedaliera regionale e provinciale”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>