Comunicati stampa — 21 febbraio 2013

De Angelis in visita all’ospedale di Sora: “Il modello sanitario va ripensato all’insegna di una maggiore efficienza e di una migliore qualità del servizio”

“Il modello della sanità laziale va rivisto perché il diritto alla salute non deve essere assolutamente messo in discussione”. Così l’eurodeputato Francesco De Angelis a margine della visita presso l’ospedale Ss Trinità di Sora che ha nuovamente messo in evidenza e in tutta la loro gravità le problematiche con cui ogni giorno i nosocomi frusinati devono fare i conti. L’esponente democratico, accompagnato dal direttore sanitario Massimo Menichini, ha fatto un giro per i reparti per avere contezza delle criticità. De Angelis ha quindi illustrato gli obiettivi che la nuova Amministrazione regionale di centrosinistra si prefigge: “Partendo dal presupposto che quello di Sora è un ospedale importante, che si confronta con un bacino di 130 mila persone, la prima cosa da fare sarà abolire le macroaree, che hanno impoverito la provincia di Frosinone a vantaggio di Roma che, invece, deve avere una sua specificità, perché ha un bacino di utenti estremamente vasto. Roma deve quindi essere fuori da questa partita. Dobbiamo riuscire a portare concretamente a termine il piano anche perché senza questa assurda suddivisione territoriale si potrà anche riaprire la discussione sul Dea di II livello per Frosinone”. La seconda questione urgente individuata è quella dei posti letto: “E’ a dir poco un’indecenza vedere persone accampate e sofferenti nei corridoi. Un disagio che vivono non solo i malati sulla propria pelle, ma gli stessi medici che lavorano tra mille difficoltà. Attualmente, abbiamo 1,8-2 posti letto ogni mille abitanti quando l’indice ottimale vorrebbe che fossero 3,7. Siamo ben al di sotto di questo parametro ed è quindi doveroso fare qualcosa di risolutivo”. Un occhio di riguardo poi al taglio degli sprechi: “Abbiamo scoperto che alcune strutture private vengono pagate dalla Regione Lazio ben due volte – ha denunciato – Con noi questa storia finirà”. Confrontandosi poi con alcuni primari che hanno voluto esporgli le difficili condizioni di lavoro, De Angelis ha voluto evidenziare un altro aspetto del programma sanitario del Partito democratico: “Il modello sanità del Lazio va diversificato e riorganizzato all’insegna dei principi dell’efficienza e di una maggiore qualità del servizio”. Dopo la visita nei giorni scorsi del Presidente della Commissione Sanità Sen. Ignazio Marino, accompagnato dal candidato Mauro Buschini, Giovedì quella dell’eurodeputato Francesco De Angelis a conferma dell’attenzione verso questo Ospedale da parte del PD.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>