Comunicati stampa — 10 marzo 2013

Decisione del Consiglio di Stato sui rifiuti, De Angelis: “Si prosegue su una decisione ingiusta e sbagliata”

“Si prosegue su una strada sbagliata”. E’ netto l’eurodeputato Francesco De Angelis che commenta, non senza rammarico e stupore, la sentenza del Consiglio di Stato che in pratica dà il via libera al trattamento dei rifiuti romani negli impianti della nostra provincia. “E’ una decisione ingiusta” – spiega De Angelis – “Si scarica sulle altre province l’inefficienza della Giunta Alemanno, con una raccolta differenziata ferma al 30% e con una politica delle discariche che sta arrecando gravi disagi a tutti i cittadini. Adesso si intacca la qualità della vita ed il diritto alla salute degli abitanti della provincia di Frosinone ed in special modo di un comprensorio che va tutelato. Il Ministro Clini ha affrontato male la questione ed anche per questo è importante che si formi al più presto un governo, in modo che il nuovo Ministro possa affrontare con le dovute concertazioni ed una più approfondita analisi questo delicato problema. In ogni caso, siamo in attesa della risposta della Commissione Europea all’interrogazione scritta presentata nei mesi scorsi dove abbiamo evidenziato come il piano rifiuti, ed il decreto relativo, non faccia alcun riferimento ad un potenziamento della raccolta differenziata e quindi se è conforme alla direttiva comunitaria 2008/98. Infine, saremo attenti a sollecitare gli organi proposti ai controlli di monitorare la zona per verificare se effettivamente il sito è in grado di recepire i rifiuti romani senza danneggiare l’ambiente circostante”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>