Comunicati stampa — 17 giugno 2013

ADF Aeroporto: atto nullo, il deputato europeo Francesco De Angelis e la Senatrice Maria Spilabotte incontrano il Prefetto. “Via tutti gli enti inutili”

logo_adfSi è svolto questa mattina, lunedì 17 Giugno, presso la Prefettura di Frosinone, l’incontro richiesto dalla Senatrice Maria Spilabotte per discutere del problema di carattere normativo relativo alla nomina a presidente della società ADF Aeroporto di Frosinone e dell’inopportunità della persistenza di tale società. Il Prefetto Eugenio Soldà ha convocato, oltre al Commissario provinciale Patrizi, anche i due sub commissari prefettizi il Vice Prefetto Francesco Cappelli e la dott.ssa Anna Mancini, il deputato Nazzareno Pilozzi e l’eurodeputato Francesco De Angelis che aveva sollevato delle contestazioni in merito all’atto. Tutti i presenti hanno concordato sulla nullità dell’atto ed il Commissario Patrizi ha spiegato che non era a conoscenza del decreto legislativo n. 39 dell’8 aprile 2013 in vigore solo dal 6 Maggio scorso. Al termine dell’incontro, la Senatrice Spilabotte ha commentato: “Tutti hanno convenuto sulla nullità dell’atto, mentre noi abbiamo ribadito anche l’inopportunità di tale provvedimento, soprattutto alla luce delle bocciature del progetto dell’aeroporto da parte degli organismi competenti, come anche Patrizi ha ammesso. Bisogna rivedere il ruolo di queste società e di questi enti intermedi alla luce di una revisione della spesa: dove è possibile le società devono essere sciolte, nei casi in cui questa strada non fosse praticabile siano i Commissari stessi ad assumerne la Presidenza, per non gravare ulteriormente sulla spesa pubblica”. Il deputato europeo Francesco De Angelis ha sottolineato: ““Tutti abbiamo convenuto che questa fase commissariale provinciale non venga caratterizzata politicamente ma sia una fase di traghettamento, in attesa di conoscere il destino delle province. Il tema dei costi della politica è prioritario: il lavoro dei Commissari sia finalizzato alla riduzione degli sprechi, con lo scioglimento di tutti gli enti inutili: in quest’ottica abbiamo chiesto al prefetto di sciogliere sia la società Aeroporto che quella dell’Interporto in quanto non hanno più ragione di esistere. Siamo soddisfatti, perché il Commissario Patrizi ha condiviso e raccolto questa giusta e sacrosanta richiesta. Inoltre è molto positivo il fatto annunciato proprio dal Commissario Patrizi di voler istituire un calendario periodico di incontri con gli eletti per instaurare una forma di collaborazione fattiva”.

Gli esponenti del PD De Angelis e Spilabotte, nel corso dell’incontro, hanno colto l’occasione per evidenziare le problematiche dei lavoratori dell’Agenzia di Formazione e della Multiservizi, coinvolgendo direttamente il prefetto ed i due sub commissari; il commissario Patrizi si è detto disponibile a valutare soluzioni che possano salvaguardare i livelli occupazionali e per farlo provvederà a non rinnovare l’esternalizzazione dei servizi in modo da valorizzare le risorse umane interne.

Commenti chiusi.