De Angelis sulla decadenza di Berlusconi: “La legge è uguale per tutti”

silvio_berlusconiDichiarazione dell’eurodeputato Francesco De Angelis: “La situazione politica nazionale appare confusa e regna l’incertezza in particolare per le eventuali ripercussioni che potrebbero avere sul governo le vicende giudiziarie di Silvio Berlusconi. Ma si commette un errore sovrapponendo i due piani. Le questioni sono due, distinte e separate: prima il Governo, con l’esigenza di garantire stabilità al nostro Paese in un momento di crisi molto dura. Quindi affrontare l’emergenza economica e dare le risposte che i cittadini si aspettano: aiuto alle imprese, sostegno al lavoro, piano per l’occupazione e compiere quei provvedimenti necessari per mettere in sicurezza l’Italia. Poi, dall’altro lato, la vicenda giudiziaria personale di Berlusconi che non può e non deve condizionare né compromettere l’azione di governo. Noi siamo fermi e saremo molto determinati: la legge è uguale per tutti. Questo non è un principio negoziabile per il PD. Le sentenze vanno rispettate e la legge va applicata, quindi il PD voterà in maniera convinta la decadenza di Berlusconi. La vicenda personale dell’ex Premier è un conto, altra cosa sono gli interessi dell’Italia. Se poi qualcuno cercherà di forzare la mano se ne assumerà la responsabilità. In ogni caso, proprio per poter essere pronti a tutto, serve cambiare subito la legge elettorale perchè se si andrà a nuove elezioni si dovrà votare con una nuova legge che assicuri governo e stabilità al Paese e restituisca ai cittadini il sacrosanto diritto di scegliere i propri rappresentanti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here