Direttiva tabacco: dal Parlamento ok a politiche per la riduzione dei fumatori senza penalizzare la tabacchicoltura

“Il voto di oggi ha dimostrato che, in Europa, le politiche di riduzione del fumo non hanno futuro se non inquadrate nell’ambito delle ricette per la sostenibilità della filiera”. A dichiararlo è Francesco De Angelis, deputato europeo del Pd in Commissione Industria, Ricerca ed Energia. “In queste settimane di discussione parlamentare – continua l’esponente del Pd – ho più volte chiesto che la relatrice del testo, la collega laburista McAvan, accogliesse alcune delle richieste provenienti dai nostri territori dediti alla coltura del tabacco e dei suoi derivati”.

“In particolar modo – continua De Angelis – volevamo maggiore apertura sul versante delle metodologie per la lavorazione del tabacco grezzo e l’aggiunta di aromi, delle avvertenze sul pacchetto per i consumatori e delle deroghe sulla produzione e commercializzazione delle sigarette cosiddette ‘slim’”. “Su tutti questi punti – precisa De Angelis – abbiamo incassato un sostanziale successo.”

L’eurodeputato nota che “a differenza di quanto proposto dalla relatrice, i deputati europei hanno bocciato le misure più draconiane, raggiungendo un testo di compromesso che tiene insieme i fattori di riduzione del consumo di tabacco e dei suoi derivati, senza tuttavia mortificare la tabacchicoltura europea.” Per l’esponente del Pd “la nostra collocazione è stata di sintesi tra le posizioni della relatrice e quelle dell’indotto delle nostre regioni tabacchifere.”

“Anche in questo senso – precisa De Angelis – bisogna valutare il lavoro di concertazione condotto con i presidenti delle regioni italiane tabacchifere affinché il testo di questa direttiva non intaccasse la sostenibilità delle nostre colture. Ebbene – conclude l’eurodeputato – ci siamo riusciti”.

A breve, il testo della direttiva sarà oggetto di un intenso negoziato interistituzionale con Commissione e Parlamento.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>