Criminalità organizzata: De Angelis (PD), necessario quadro legislativo UE

criminalita_organizzata“La necessità di una mobilitazione a livello europeo per contrastare la criminalità organizzata è oggi una priorità. È una questione che supera ormai le frontiere nazionali: più di 3.600 organizzazioni criminali operano a livello internazionale nell’Unione europea”. Questa la dichiarazione di Francesco De Angelis ai margini del voto sulla Relazione Iacolino riguardante il crimine organizzato, la corruzione e il riciclaggio di denaro.

“Le normative proposte, quali il divieto di cinque anni di partecipare ad appalti europei per le aziende che intrattengono rapporti con la malavita, la maggiore trasparenza nel settore bancario – prosegue l’eurodeputato – sono essenziali per colpire il crimine organizzato sul piano delle proprie ricchezze. Un altro punto di grande rilievo – aggiunge De Angelis – riguarda l’istituzione di una Procura europea per il coordinamento delle autorità nazionali”.

“Ritengo fondamentale – conclude l’eurodeputato – porre le basi per un quadro legislativo europeo che coinvolga tutti gli Stati membri nella lotta contro le associazioni mafiose”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.