Comunicati stampa — 13 novembre 2013

De Angelis, Spilabotte, Buschini e Migliorelli lanciano il Coordinamento Provinciale di Gianni Cuperlo

gianni_cuperloSi è costituito il Coordinamento Provinciale di Frosinone a sostegno di Gianni Cuperlo. Ne danno notizia con una nota firmata congiuntamente l’europarlamentare Francesco De Angelis, la Senatrice Maria Spilabotte, il consigliere regionale Mauro Buschini e l’ex segretario provinciale del PD Lucio Migliorelli: “Le primarie dell’8 Dicembre rappresentano un appuntamento molto importante: non stiamo scegliendo il candidato leader, ma il segretario del nostro Partito. Occorre dunque una figura con delle caratteristiche precise e quella di Gianni Cuperlo è la candidatura per un segretario a tempo pieno che si impegnerà per un deciso rilancio del Partito Democratico. Bisogna ridare centralità ai Circoli, che dovranno tornare ad essere luoghi di reale e costruttiva elaborazione politica, spazi dedicati alla discussione e alla ricerca di soluzioni, sempre aperti al confronto con le associazioni, con i comitati, con i movimenti civici ed alle proposte ed alle esigenze di tutti i cittadini. La politica è chiamata a rendere conto della propria capacità di immaginare e realizzare un futuro migliore a partire dalla questione del lavoro, dal ruolo fondamentale di cultura e formazione, dalla riforma della spesa pubblica e della fiscalità, dalla necessità di una nuova politica industriale e dall’opportunità di costruire una nuova Europa. Dare fiducia ai giovani, sostegno ai lavoratori, assistenza agli anziani e ai bisognosi, in una società dove nessuno resti indietro. Il Partito Democratico può guidare la riscossa civile, morale ed economica del Paese se avrà il coraggio di cambiare tutto quello che c’è da cambiare: nello Stato, nelle amministrazioni, nella politica, nel Partito. Per cambiare l’Italia, il PD deve cambiare sé stesso. Noi dobbiamo rimettere al centro il valore della persona ed il senso di una comunità, per portare avanti una rivoluzione della dignità”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>