Mercato auto: De Angelis (PD), UE conferma obiettivi ecologici senza danneggiare settore

“Anche per i veicoli commerciali leggeri si segue l’orientamento delle emissioni per le autovetture: dare nuovi obiettivi e certezze ai costruttori in un settore fondamentale come quello automobilistico”.

Lo ha affermato Francesco De Angelis, deputato al Parlamento europeo, a seguito della votazione sulla Relazione Krahmer in merito alle emissioni di CO2 per i veicoli commerciali leggeri.

“L’incertezza normativa in cui vive questo settore è un punto di debolezza – continua l’eurodeputato – e la fissazione e il perseguimento di obiettivi vincolanti, come il target di 147 g CO2/Km, presentano un elemento di garanzia per la redditività degli investimenti compiuti”.

“In questo contesto – continua l’esponente del Pd – il Parlamento europeo ha ragione nel sostenere un approccio ecologicamente competitivo, ma anche redditizio per il settore”.

“Sostenibilità ambientale e certezza degli investimenti possono andare di pari passo”, conclude De Angelis, per il quale “il superamento della crisi automobilistica europea è e resta il nostro obiettivo principale: anche da ciò, infatti, dipende il futuro occupazionale dell’Italia in Europa, e dell’Europa nel mondo”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>