Comunicati stampa — 4 febbraio 2014

Fiat-Chrysler, De Angelis: “Mantenere alta la guardia sulle prospettive occupazionali”

logo_fca“Mantenere alta la guardia e chiedere ed ottenere garanzie sulle prospettive occupazionali”. Così esordisce l’europarlamentare Francesco De Angelis nel commentare il nuovo assetto industriale e societario che Fiat ha trovato insieme a Chrysler, con il nuovo gruppo nato dall’unione delle due case automobilistiche. Prosegue De Angelis: “E’ sicuramente un dato positivo che la Fiat cresca e che acquisti valore sul mercato internazionale. E’ indubbio che questo nuovo assetto possa aprire delle potenzialità ma è fondamentale non abbassare la guardia sulle prospettive di tenuta aziendale, produttiva e occupazionale, soprattutto per fronteggiare l’errata e diffusa sensazione di un disimpegno progressivo che le sedi fiscali fuori dal nostro Paese potrebbero generare. Sappiamo bene che alla fine contano i posti di lavoro e la competitività: proprio per questo il Governo deve utilizzare tutti gli strumenti per attuare politiche che proteggano il lavoro e rovescino l’andamento economico, mentre il nuovo gruppo deve attuare una strategia di effettivo rilancio industriale. Tocca alla Fiat fugare le preoccupazioni ed al Governo creare le condizioni favorevoli per gli investimenti: in questo modo tutti gli stabilimenti italiani, e Cassino in primis, data l’importanza storica e strategica che il sito riveste, potranno avere serie prospettive occupazionali per il futuro”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>