Nuovi diritti: De Angelis (PD), da Europa occasione per adeguamento Italia

“Con il varo di questa roadmap, e al cospetto del gravissimo ritardo dell’Italia, l’Europa imbocca con decisione il percorso contro la discriminazione basata sull’orientamento sessuale e l’identità di genere”. A dichiararlo è Francesco De Angelis, eurodeputato del Pd, a margine del voto con cui il Parlamento europeo ha adottato il Rapporto Lunacek su ‘Una roadmap europea contro l’omofobia’.

“Se negli anni l’Ue è stata all’avanguardia nello sviluppo di strategie anti-discriminatorie nell’ambito dell’integrazione delle minoranze etniche, dei disabili e delle differenze di genere – ha continuato De Angelis – mancava ancora un piano di azione per la tutela e la promozione dei diritti delle persone LBGTI”. “Con questo voto – aggiunge l’eurodeputato – il Parlamento europeo vincola la Commissione alla presentazione di un vasto piano in materia di non discriminazione in ambito occupazionale, educativo, della salute e dell’accesso ai beni e servizi per i cittadini LGBTI europei”.

“Il pronunciamento del Parlamento non ha nulla di sorprendente – precisa l’esponente del Pd in Europa – in quanto già a più riprese, nel passato, la plenaria di Strasburgo aveva invitato la Commissione a fare di più e meglio sulla strada della lotta alle discriminazioni per orientamento sessuale. Questa volta però – aggiunge De Angelis – il voto è schiacciante, e la procedura adottata lascia pochi spazi di temporeggiamento alla Commissione”.

“Se la roadmap non sarà migliorativa del quadro giuridico per le persone LGBTI nei Paesi Scandinavi e in buona parte dell’Europa continentale, dove la lotta alla discriminazione per orientamento sessuale è pratica acquisita anche dei governi di destra, essa rappresenterà sicuramente una formidabile occasione di adeguamento per quei Paesi, in particolare l’Italia, che presentano ritardi gravi e ormai ingiustificabili”, conclude De Angelis, per il quale “ora ci aspettiamo una chiara iniziativa della Commissione europea”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>