Comunicati stampa — 5 marzo 2014

De Angelis interviene al Congresso CGIL: “Importante il contributo del sindacato sulle politiche del lavoro per riprendere il cammino verso lo sviluppo”

bandiera_cgil“In Italia vi è, oramai da tempo, una vera e propria emergenza lavoro e nella nostra provincia questo purtroppo si avverte con maggiore forza. Il contributo del sindacato è molto importante per invertire la rotta e riprendere il cammino verso un nuovo sviluppo”. Queste le prime parole dell’eurodeputato Francesco De Angelis, a margine della prima giornata del VI Congresso della Camera del Lavoro Territoriale della CGIL, in corso di svolgimento presso il Centro congressi Hotel Bassetto di Ferentino. Il deputato europeo De Angelis spiega: “Il tema dell’occupazione è prioritario, oggi è un problema che non risparmia nessuno, giovani e meno giovani. Per questo le forze politiche, economiche e sociali devono lavorare insieme per creare le condizioni per un nuovo modello di sviluppo. Il Governo deve intervenire ed affrontare questa situazione con provvedimenti incisivi. Gli interventi devono avere l’obiettivo di creare occupazione vera, non modificare ulteriormente le regole. Condivido le osservazioni del sindacato: sotto questo aspetto, è opportuna una sostanziale riduzione del numero delle tipologie di contratto ai 3 o 4 tipi necessari, con una coerente regolamentazione. Sul fronte della riduzione del cuneo fiscale, ovvero le troppe tasse sul costo del lavoro, è evidente che la fiscalità in Italia non aiuta le imprese ed urgono correttivi in merito. Ma le risorse pubbliche dovrebbero essere destinate ed utilizzate per creare occupazione vera, magari attraverso incentivi sui contratti di solidarietà nelle aziende per creare nuovi posti di lavoro, con riduzione d’orario per gli occupati a parità di salario e riduzione fiscale per le aziende che adottano tale sistema. Un contributo decisivo lo stiamo avendo dalla nuova amministrazione regionale guidata da Zingaretti, che ha da poco varato, in via sperimentale, un innovativo pacchetto lavoro. In quest’ottica ben vengano le proposte della Cgil, che dovrà continuare a svolgere quel ruolo propositivo per lo sviluppo oltre che di tutela dei lavoratori”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>