Telecomunicazioni: (De Angelis) Riforma abolisce definitivamente tariffe di roaming

“Con il voto di oggi, l’europarlamento dà il suo primo via libera al completamento del mercato europeo delle telecomunicazioni e del digitale”. A dichiararlo è Francesco De Angelis a margine della seduta della Commissione industria del Parlamento europeo che ha approvato il testo di riforma della disciplina europea in fatto di digital economy.

“Il risultato è largamente positivo, anche se permangono delle zone di ombra – continua l’esponente del Pd – in particolare per quanto riguarda la garanzia di neutralità della rete, che è uscita indebolita dal voto a maggioranza degli eurodeputati del centrodestra”.

“Nel complesso però – continua De Angelis – con l’approvazione del cosiddetto Connected Continent il Parlamento dà luce verde al completamento del mercato delle telecomunicazioni. Lo fa – precisa l’esponente del Pd – sulla base di cinque assi prioritari: investimenti in banda larga pari a 1 miliardo di euro; prezzi del mercato all’ingrosso più equi; disciplina e semplificazione delle regole sulla gestione dello spettro radio; sostegno alla creazione di network pan-europei che siano competitivi sui mercati globali; abolizione di tutte le tariffe di roaming entro il dicembre 2015″.

Per De Angelis “se tutte queste misure sono di buon senso, in quanto dotano i mercati europei di strumenti e risorse per essere competitivi nel mondo, l’abolizione delle tariffe di roaming entro il dicembre 2015 testimonia, anche nella percezione pubblica, il passaggio da un mercato europeo delle comunicazioni ancora incompleto ad uno finalmente integrato anche oltre le frontiere degli Stati membri”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>