Supervisione finanziaria: De Angelis (PD), con autorità di vigilanza Europa più vicina ai consumatori

borsaIl deputato europeo Francesco De Angelis torna sulla questione della supervisione finanziaria europea, varata nei giorni scorsi dall’Unione Europea, spiegando le ragioni del suo voto a favore sulla relazione del collega Giegold: “Ho votato a favore perché ritengo che introduca elementi di stabilità del quadro finanziario che sono tanto più urgenti oggi, alla luce delle gravi debolezze dei nostri sistemi bancari e dei rischi – passati, presenti e futuri – che interessano la tenuta degli istituti di credito. In particolare vorrei porre l’accento su due aspetti qualificanti nell’approccio del relatore: il meccanismo unico di supervisione, che il Parlamento europeo vuole sia parte integrante dell’architettura sull’Unione Bancaria; e le competenze attribuite alle Autorità europee di supervisione, che a mio avviso dovrebbero essere estese agli aspetti di trasparenza nel settore finanziario. Le Autorità di Supervisione Europea devono essere messe nella condizione di assolvere efficacemente i loro importanti compiti, senza che il valore delle linee guida sia messo in discussione da interessi finanziari particolari e privatistici”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.